Home / Comunicazione / Il Presidente

Il Presidente

S’è spenta anche l’Italia che ci fa sognare

Nei ricordi di ognuno di noi tifosi di calcio c’è una finale, una coppa vista sospinta verso il cielo da un giocatore. Per i più fortunati almeno uno scudetto, perlomeno una partita, la partita. E soprattutto, per tutti, uno o entrambi i mondiali di calcio vinti dalla nazionale italiana nelle più …

Leggi di piú »

La rendicontazione di sostenibilità

Dall’inizio del 2017 è entrato in vigore il decreto legislativo 30 dicembre 2016, numero 254, che recepisce la direttiva europea riguardante la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario. In sostanza questo nuovo obbligo normativo modifica completamente quella materia solitamente classificata con l’acronimo “Csr”, cioè Corporate social responsibility, ossia la …

Leggi di piú »

Prime osservazioni sulle elezioni siciliane

Ad una prima lettura, le elezioni siciliane, al di là delle complesse dinamiche locali, confermano sostanzialmente tre tendenze generali. La prima riguarda il cosiddetto “partito del non voto”. Coloro che non si recano alle urne sono ormai maggioranza anche nel nostro Paese, che fino a qualche anno fa vantava percentuali …

Leggi di piú »

Gig economy, necessario rivedere la legislazione del lavoro

Lo scorso 25 ottobre, in Belgio, la piattaforma Deliveroo ha reso nota l’intenzione di interrompere la collaborazione, a partire dal 2018, con la cooperativa Smart, che finora aveva garantito ai ciclofattorini della piattaforma una forma di impiego contrattualizzato come lavoro dipendente con le conseguenti tutele di tipo previdenziale e assistenziale. …

Leggi di piú »

La scuola in un cestino della spazzatura

La nota e saggia locuzione ciceroniana “Historia magistra vitae” viene spesso adeguata al mondo dell’istruzione con una più funzionale “Scuola maestra di vita”. Ed il video del lancio del cestino della spazzatura sulla testa della professoressa di matematica all’istituto professionale “Galilei” di Mirandola, diventato virale in questi giorni, fa appunto …

Leggi di piú »

Immigrazione, fenomeno globale

L’immigrazione continua a rappresentare uno dei principali argomenti di confronto (e di scontro) tra cittadini comuni. E, di conseguenza, tra esponenti della politica in cerca di facili consensi nella dicotomia – abbastanza convenzionale – delle frontiere spalancate (i “buonisti”) o serrate (i “cinici”). L’inflazionata saga degli slogan contrapposti tra “alziamo …

Leggi di piú »

Una Destra sempre più estrema

Suffragata dalle scelte degli elettori, l’ennesima svolta a destra di un Paese comunitario – è il caso, nei giorni scorsi, della Repubblica Ceca, dopo quelli dell’Austria e della Germania nelle scorse settimane – conferma in maniera puntuale una tesi che portiamo avanti da tempo: non è la sola crisi economica …

Leggi di piú »

Le zone grigie della legge elettorale

Se la stabilità delle “regole del gioco” negli assetti istituzionali è segno di democrazie mature, l’Italia è messa decisamente male. Il nuovo parto del Parlamento in materia elettorale, al di là dei contenuti che analizzeremo in seguito, costituisce comunque l’ennesima travagliata tappa di una lunga fase di stravolgimenti – per …

Leggi di piú »

L’Italia piegata al biscardismo

Era il 1961 quando il geniale Umberto Eco pubblicò, all’interno del suo “Diario minimo”, il celebre saggio “Fenomenologia di Mike Bongiorno” divenuto un vero e proprio caso letterario ed oggi ancora studiato nelle facoltà di sociologia. Il semiologo piemontese fu impietoso sul “consumismo televisivo”, parlando di modelli mediocri che producevano …

Leggi di piú »

Lo scontro in Catalogna non è riducibile a buoni contro cattivi

Nell’epoca della comunicazione visiva globale, sono soprattutto le immagini di violenza e di sangue provenienti dalla Spagna a rappresentare lo “strappo” della Catalogna dallo Stato nazionale iberico in un contesto altamente drammatizzato, come si temeva. Scatti e filmati che immortalano un esercizio di democrazia represso nel sangue, con un gratuito …

Leggi di piú »

Quel programmatore italiano che ha sconfitto Google

La vicenda, a cui gli organi d’informazione non hanno dedicato il doveroso spazio, ricorda un po’ lo scontro tra Davide e Golia. Per quanto limitato, il fatto di cronaca – come nelle più belle fiabe – dimostra che lo strapotere dei giganti economici può anche messo in discussione. L’ambientazione della …

Leggi di piú »

La Germania dal “patriottismo” riemerso

Si torna a parlare di “estrema destra” in Europa. Ma questa volta lo spunto non è fornito da partiti ormai noti, come il Front National di Marine Le Pen, che ha raccolto il 21,5 per cento alle ultime presidenziali francesi, o il Pvv di Geert Wilders che ha ottenuto il …

Leggi di piú »

Quali effetti del protezionismo (a parole) di Trump?

Un interessante report prodotto di recente dall’Ismea e presentato nei giorni scorsi a Roma presso il Centro Studi Americani cerca di prevedere i prossimi sviluppi della politica commerciale degli Stati Uniti dopo i proclami “neo-protezionisti” del presidente Trump (la strategia denominata “America First”). Come noto, tale disegno potrebbe includere un …

Leggi di piú »

Il nostro omaggio al mare

Talvolta non ce ne rendiamo conto, ma il mare e gli oceani costituiscono elementi basilari per la nostra esistenza. Oltre a rappresentare importanti riserve di cibo e di risorse alimentari (la pesca e l’acquacoltura in mare forniscono nell’insieme più del 15 per cento delle proteine necessarie alla nostra dieta), garantiscono …

Leggi di piú »

Quale destra dalle urne?

Lo scorso fine settimana la destra italiana s’è divisa, materialmente, tatticamente e ideologicamente, su due appuntamenti ben distinti: a Fiuggi s’è tenuta la convention di Forza Italia organizzata da Antonio Tajani, mentre sul pratone di Pontida s’è rinnovato l’appuntamento annuale di una Lega sfilatasi da Bossi (e dagli scandali “svuotaconti”, …

Leggi di piú »

Campagna elettorale, periodo a rischio per il Paese

Il sottosegretario alla Pubblica amministrazione, Angelo Rughetti, ha annunciato nuovi “corposi” concorsi pubblici per sostituire chi, nel pubblico impiego, andrà in pensione nei prossimi quattro anni. Si parla di un’infornata di 500mila statali. La notizia, che in apparenza potrebbe risultare positiva sia per le speranze di centinaia di migliaia di …

Leggi di piú »

La banalizzazione della mafia sullo schermo

Lo scorso 13 settembre è ripartita su Canale 5, in prima serata, la serie televisiva “Squadra mobile”: la novità più evidente è l’aggiunta del sottotitolo “Operazione Mafia Capitale”. Il giorno seguente su Raitre, sempre in prima serata, sono stati trasmessi i primi due episodi della docufiction “I mille giorni di …

Leggi di piú »

Colombo non può finire dalle stelle alle stalle

La crescente crociata iconoclasta a stelle e strisce contro Cristoforo Colombo, additato improvvisamente come il simbolo della lunga e triste epoca della violenza dei “conquistatori”, necessita di un solido argine. Un terrapieno edificato non sullo scontato nazionalismo, per quanto il navigatore genovese abbia sempre incarnato la bandiera degli italo-americani, ma …

Leggi di piú »