Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Ifad: investire su popolazioni rurali è essenziale per promuovere stabilità

Ifad: investire su popolazioni rurali è essenziale per promuovere stabilità

A fronte di una moltitudine crescente di persone che vivono in situazioni di fragilità sempre maggiore, la 41a sessione del Consiglio dei Governatori del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) vedrà riuniti capi di stato e personalità internazionali di spicco per confrontarsi su come investire nella creazione di condizioni di vita sostenibili nelle aree rurali sia essenziale per garantire pace, consolidamento istituzionale e stabilità sociale nel mondo.

Sheikh Hasina, primo ministro del Bangladesh, terrà un discorso nella sessione di apertura, che comprenderà anche un video-intervento di António Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite.

Monty Patrick Jones, ministro dell’agricoltura, dei beni forestali e della sicurezza alimentare della Sierra Leone,Helder da Costa, segretario generale del Segretariato del g7+ e J.J. Messner, direttore esecutivo del Fondo per la pace (FFP), parteciperanno a dibattiti nel corso di eventi in cui si analizzerà come situazioni di fragilità, compresa l’instabilità economica, possano causare migrazioni e conflitti, portando a un ulteriore aumento di fame e povertà.

Olusegun Obasanjo, ex presidente della Nigeria, Ibrahim Assane Mayaki, amministratore delegato dell’Agenzia NEPAD (Nuovo Partenariato per lo sviluppo dell’Africa), condivideranno le loro opinioni sulle opportunità e le sfide che si presentano a chi si occupa di riduzione della povertà rurale.

Inoltre, si terrà un dibattito interattivo sull’importanza di investire sui giovani delle aree rurali, con rappresentanti di organizzazioni di giovani tra cui Sebastián Pedraza, della Rete nazionale dei giovani rurali in Colombia; Mai Thin Yu Mon, rappresentante del Caucus mondiale dei giovani indigeni eRita Kimani, cofondatrice di FarmDrive, che è stata nominata una dei Giovani Leader per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Il 13 febbraio alle ore 12:30 si terrà una conferenza stampa presso la sede dell’IFAD.

Per maggiori informazioni sulle attività dell’IFADvisitare il sito www.ifad.org

——————————

Da quarant’anni l’IFAD investe sulle popolazioni rurali, mettendole in condizione di ridurre la povertà, aumentare la sicurezza alimentare, migliorare la qualità dell’alimentazione e rafforzare la loro capacità di resilienza. Dal 1978, abbiamo investito 19,7 miliardi di dollari in donazioni e prestiti a tassi agevolati per finanziare progetti di cui hanno beneficiato circa 474 milioni di persone. L’IFAD è un’istituzione finanziaria internazionale e un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite con sede a Roma – il polo delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

Controlla anche

San Lorenzo Vini, la storia di un sogno sulle colline di Teramo

La storia della San Lorenzo vini, inizia nel 1890, quando i primi avi della famiglia decisero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *