Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Campania: 55 milioni per l’alta formazione e sostegno alle Pmi

Campania: 55 milioni per l’alta formazione e sostegno alle Pmi

Dieci milioni per la specializzazione dei giovani laureati e altri interventi per 45 milioni di euro a sostegno di progetti di innovazione promossi dalle piccole e medie imprese del territorio. E’ quanto ha annunciato in
conferenza stampa il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, anticipando l’impegno della giunta che destina un totale di 55 milioni di euro di investimenti a questi due interventi.
“Si tratta di investimenti che cambiano la qualità di un sistema produttivo – ha evidenziato il governatore. “Abbiamo stanziato un totale di 200 milioni di euro per i dottorati di ricerca richiesti dalle imprese per avere una specializzazione straordinaria di giovani, laureati e non laureati, da inserire nei processi produttivi. A volte le imprese domandano del personale altamente specializzato – ha aggiunto De Luca – ma non lo trovano nel mercato del lavoro”.

La giunta ha deciso di “mettere insieme il sistema universitario campano e le imprese – ha continuato De Luca. “Poi, sulla base delle richieste delle imprese, abbiamo varato dei dottorati che la Regione finanzia. Grazie a un intervento straordinario, avremo centinaia di ragazzi formati con un incontro tra domanda e offerta di lavoro”.
Con il bando “Dottorati di ricerca con caratterizzazione industriale”, per cui sono previsti 10 milioni di euro di fondi stanziati dalla Regione, le proposte di dottorato saranno progettate in accordo tra atenei e aziende ma prevedranno anche l’accesso a laboratori scientifici e a strutture in grado di aumentare le competenze dei giovani, fino a un periodo di presenza in azienda dei laureati campani per un tempo che va dai 6 ai 18 mesi. L’intervento a sostegno delle piccole e medie imprese da 45 milioni di euro prevede, invece, la possibilità di finanziamento di attività propedeutiche all’innovazione dell’impresa, oltre che di un trasferimento tecnologico sia tra ricerca e impresa che tra impresa e impresa.
“Tutto questo – ha concluso il governatore – si aggiunge al finanziamento del programma Apple per l’Academy
della Federico II a San Giovanni a Teduccio e a quanto abbiamo messo in piedi nel campo della ricerca oncologica. Si tratta di cinque linee di ricerca per farmaci e vaccini contro il cancro”.
(Gia.Cas.)

Controlla anche

Turismo e agricoltura si incontrano al concorso Euregio

Nella sua ultima edizione lanciata due anni fa il concorso dell’Euregio “Il turismo incontra l’agricoltura” ha registrato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *