domenica , Aprile 21 2019
Home / Comunicazione / Franzisi (Unsic): Casali del Manco (Cs) aderisce ai Borghi del benessere

Franzisi (Unsic): Casali del Manco (Cs) aderisce ai Borghi del benessere

Casali del Manco, suggestivo borgo in provincia di Cosenza, adersice a “Borghi del BenEssere 2019”. Lo annuncia il presidente Unsic di Cosenza, Carlo Franzisi. La cerimonia avviene all’interno del dibattito dal titolo: “Longevity City: Urbanistica e qualità della vita. Un percorso virtuoso per garantire il benessere”.

Al dibattito, oltre al sindaco Martire, parteciperanno: Gessica Fabiano per Slow Food Cosenza e Sila, Francesca Pisani, assessore Politiche Sociali di Casali del Manco, Giovanni Misasi, responsabile “Borghi del BenEssere”, Carlo De Giacomo, presidente Italia Nostra Onlus sezione Cosenza, Domenico Passarelli, presidente Inu Calabria, Pierpaolo De Salvo, maestro Nordic Walking Calabria, Carlo Franzisi, presidente Unsic Cosenza, Pietro Tarasi, presidente del consorzio Produttori Patate Associati e Vincenzina Scalzo, divulgatrice Arsac.

L’amministrazione comunale ha avviato un’intensa attività per valorizzare il territorio di Casali del Manco tramite la continua ricerca di idee e soluzioni, non solo per elevare il livello dell’azione amministrativa, ma anche per migliorare la qualità della propria proposta di promozione del territorio tramite la pianificazione e promozione di uno sviluppo ecosostenibile del grande patrimonio a disposizione. L’abbandono dei borghi e delle aree interne è ritenuto per l’amministrazione comunale un problema al quale porre rimedio. In tal senso l’inserimento in circuiti di eccellenza, che valorizzano e pubblicizzano delle determinate caratteristiche dei nostri luoghi, bene corrisponde all’esigenza di elevare il livello e migliorare la qualità dell’azione amministrativa attraverso la valorizzazione del patrimonio storico-ambientale-culturale a nostra disposizione.

L’Associazione scientifica “Biologi senza frontiere” ha promosso un’idea progettuale intitolata “Calabria l’abbondante”, dove nello sviluppo delle attività c’è la promozione dei “I Borghi del Ben..Essere”, intesa a realizzare luoghi in cui si realizzano azioni orientate a “Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena e produttiva occupazione e un lavoro decoroso per tutti, garantire modelli di consumo e produzione sostenibili, curare il paesaggio, valorizzare i beni architettonici ed ambientali, valorizzare i centri storici e la cultura dell’arte, tutelare la salute, promuovere il benessere, migliorare la qualità e lo stile della vita”; In altri termini obiettivo del progetto è creare un marchio d’identità, finalizzato a creare luoghi in cui il valore del benessere e della qualità della vita sono realmente valorizzati, e pertanto il convegno ha lo scopo di creare un raggruppamento di comunità dove tutti sono chiamati a dare il proprio contributo per raggiungere i suddetti comuni obiettivi sulla strada dell’ecosostenibilità.

(G.C.)

Check Also

Candidature per navigator: ecco come fare

“Presentazione della domanda di partecipazione all’Avviso per il conferimento degli incarichi di collaborazione –  ex …