Home / Comunicazione / Il Presidente / Un po’ di luce in fondo al tunnel

Un po’ di luce in fondo al tunnel

MamoneDopo anni in cui tanti analisti, compresi politici di primo piano, hanno profetizzato per il nostro Paese eterne “luci in fondo al tunnel”, sembra che finalmente gli aspetti più acuti della crisi vadano gradatamente a smussarsi.

L’Istat, in uno dei suoi tanti lavori, si sofferma in particolare su un fattore strategico per il Paese: la fiducia. In base alle ultime rilevazioni, l’ottimismo tornerebbe a predominare sia tra le imprese sia tra i consumatori. Certo, è un indice per nulla oggettivo e soprattutto poco concreto: tuttavia dopo almeno un decennio di catastrofismo generalizzato, ogni segnale incoraggiante può consolidare la sensazione di una risalita economica, seppur moderata. Nel dettaglio, riferisce l’Istat, l’indicatore della fiducia tra le aziende tornerebbe a valori pre-crisi, quel dato “107” che eguaglia il valore medio del 2007.

Tra i settori – è sempre l’Istat a certificarlo – il manifatturiero (da tre anni in crescita) e i servizi sprizzerebbero fiducia, mentre il clima è meno sereno nell’edilizia (il comparto che ha pagato il prezzo più alto alla crisi) e nel commercio al dettaglio.

La stessa Istat conferma il migliore stato di salute delle imprese con un altro dato: aumenta la percentuale di sopravvivenza delle aziende. A ciò si somma un altro fattore oggettivo: il calo dei fallimenti nel secondo trimestre del 2017 (dato Cribis).

Insomma, ben venga un po’ di ottimismo in mezzo a tante reali difficoltà. E nel leggere questi numeri positivi, c’è un aspetto eloquente che vorremmo mettere in evidenza: la tenuta delle imprese dipende anche dall’aggiornamento tecnologico del tessuto produttivo. Nel 2015 i settori industriali a bassa tecnologia, rileva sempre l’Istat, hanno presentato tassi di natalità e mortalità al di sopra della media (rispettivamente 5,5 e 6,9 per cento). Viceversa con il 3,3 per cento di natalità e il 4,5 per cento di mortalità quelli ad alta tecnologia si attestano al di sotto della media.

Controlla anche

La sicurezza alimentare fa parte della qualità del cibo

Le cronache degli ultimi giorni riportano numerosi casi di intossicazione da cibi. A Milano una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *