Home / Comunicazione / Il Presidente / Imprese attente alla sostenibilità

Imprese attente alla sostenibilità

Domenico MamoneSempre più italiani chiedono alle imprese un impegno serio sul tema della sostenibilità. E se oltre la metà del campione riconosce la crescente attenzione delle aziende alla tematica, una netta maggioranza di intervistati – tre persone su quattro – ritiene però difficile capire quali imprese siano veramente sostenibili. Insomma, resta soprattutto un problema di comunicazione. Conoscere le imprese che hanno fatto della sostenibilità un driver strategico è quindi una richiesta delle persone ancora prima che un interesse delle imprese stesse.

E’ quanto emerge da una recente ricerca dell’Ipsos.

Pur prendendo con le molle percentuali frutto di sondaggi, è indubbio che l’attenzione ai temi ambientali sia in costante crescita anche in Italia, così come il numero di persone che s’informano o attivano comportamenti sostenibili. Certo, tra il dire e il fare – come recita un antico proverbio – c’è di mezzo il mare. Ma la crescita dei sistemi di riconoscibilità e di certificazione sta imponendo una nuova cultura aziendale anche nel nostro Paese.

Interessante, a questo proposito, il fatto che venga percepita con particolare affidabilità la garanzia che deriva da terze parti, come nel caso delle certificazioni (considerate efficaci dal 42 per cento del campione) o delle associazioni, siano esse di consumatori, ambientaliste o umanitarie (considerate efficaci dal 35 per cento del campione).

Altro aspetto strategico è quello relativo a come le imprese comunicano il proprio impegno ambientale: la maggior parte si affida a strumenti informatici, come il proprio sito internet, seguito dal bilancio di sostenibilità, a cui ricorre circa un terzo del campione.

Insomma, l’attenzione all’ambiente è un fattore sempre più imprescindibile per una cultura d’impresa realmente matura e moderna.

(Domenico Mamone)

Controlla anche

Il fardello del debito pubblico

Il pesantissimo debito pubblico del nostro Paese è ormai il baricentro di tutta l’economia, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *