Home / Comunicazione / Oltre frontiera / Ifc (Banca mondiale): 150 milioni di dollari per lo sviluppo agricolo in Egitto

Ifc (Banca mondiale): 150 milioni di dollari per lo sviluppo agricolo in Egitto

EgittoNuove risorse per la crescita del settore agricolo egiziano. L’International Finance Corporation (Ifc) del Gruppo Banca Mondiale ha pianificato uno stanziamento di 150 milioni di dollari per sviluppare il settore agro-alimentare del Paese nordafricano, introducendo più moderne tecnologie nella fase della produzione, e creando nuove opportunità lavorative per i giovani. La notizia, diffusa da Wam, l’agenzia di stampa degli Emirati Arabi Uniti, è arrivata nel corso della fiera agricola “Sahara” che, dal 26 al 28 settembre, ha visto al Cairo la partecipazione della missione commerciale italiana Fieragricola Egypt organizzata da Veronafiere, con il supporto dell’Agenzia Ice e dell’Ambasciata d’Italia in Egitto.

“Sahara” (50mila visitatori da 45 nazioni e 230 espositori) ha rappresentato per le imprese della delegazione italiana l’occasione di entrare in contatto con il comparto agroindustriale locale, con un focus particolare sul distretto della meccanizzazione agricola e visite alle aziende nelle città di Tanta, Mansouria e Nubaria.

Per Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere-Fieragricola «l’annuncio dei nuovi investimenti programmati dall’Ifc è un ulteriore elemento di ottimismo per le imprese agricole italiane con cui abbiamo esplorato le potenzialità del mercato egiziano e che già possono contare su un progetto di sviluppo della meccanizzazione agricola italiana in Egitto, finanziato dall’Unione europea con un plafond di 20 milioni di euro».

Attualmente, la Banca Mondiale ha un impegno di 5,92 miliardi di dollari in Egitto, per un totale di 26 progetti. Nell’anno fiscale 2016-2017, gli investimenti diretti esteri nel paese hanno registrato una crescita del 14,5 per cento, arrivando a quota 7,9 miliardi di dollari. Inoltre, nell’ultimo rapporto annuale, l’agenzia di rating Moody’s ha confermato il forte impulso dato dal governo egiziano alle riforme, che ha portato a una ripresa della crescita economica, e a un miglioramento della fiducia degli investitori.

(Gi.Ca.)

Controlla anche

Osservatorio

Presentazione dell’Osservatorio Romano sulle migrazioni

Mercoledì 11 ottobre 2017 alle ore 17 presso la Biblioteca Guglielmo Marconi, via Gerolamo Cardano 135, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *