Home / Comunicazione / Primo piano / Basilicata, arrestato il governatore Pittella (Pd)

Basilicata, arrestato il governatore Pittella (Pd)

Il governatore della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Pd), 56 anni, è agli arresti domiciliari nella sua casa di Lauria (Potenza). Il provvedimento gli è stato notificato dalla Guardia di Finanza, nell’ambito dell’inchiesta su alcuni episodi di manipolazioni di concorsi e raccomandazioni nel sistema sanitario.

Falso e abuso d’ufficio: sono queste le accuse contestate al presidente della Regione, che è figlio dell’ex senatore Domenico Pittella e fratello di Gianni Pittella, capogruppo dell’S&D al Parlamento europeo.

Le indagini hanno preso avvio circa un anno e mezzo fa in seguito all’esposto di un dipendente di una ditta fornitrice di servizi che non aveva ricevuto la sua quota di Tfr.

Oltre al provvedimento per Pittella, sono state eseguite altre 29 misure, che coinvolgono anche i commissari delle uniche due aziende sanitarie lucane, Giovanni Chiarelli (Asp Potenza) e Pietro Quinto (Asm Matera). Per Quinto, le accuse sono di corruzione e turbata libertà degli incanti. Ai domiciliari anche il direttore amministrativo dell’Asm, Maria Benedetto.

Controlla anche

Manovra, Quota 100: ecco tutti i requisiti per fare domanda

“Quota 100”, la misura simbolo voluta dalla Lega parte in via sperimentale, per il triennio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *