Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / Unsic: incontro ad Ucria tra agricoltori e Regione Sicilia

Unsic: incontro ad Ucria tra agricoltori e Regione Sicilia

Dare voice alle esigenze degli agricoltori e nello specifico risolvere l’annoso problema dell’invasione di ghiri che sta decimando la produzione di nocciole. È stato questo uno dei temi al centro della riunione che si è svolto ad Ucria, comune della Città metropolitana di Messina, tra gli agricoltori di Ucria e dei nebrodi con la Regione Sicilia.

Un incontro organizzato dall’Unsic (Unione sindacale nazione imprenditori e coltivatori) con il referente locale Rino Marzullo, che ha ospitato nei locali dell’Associazione Cambattenti Ucrensi in piazza “Padre Bernardino”, i rappresentanti regionali quali l’assessore regionale agli Enti Locali, Bernardette Grasso e e l’assessore regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca Mediterranea, Edy Bandiera, alla sua prima visita da assessore nel territorio messinese.

Oltre ai rappresentanti regionali, al tavolo dei rappresentanti erano presenti Mariano Ferro del movimento dei Forconi, lo stesso Rino Marzullo e l’ex commissario del Parco dei Nebrodi, Nino Ferro come moderatore dell’incontro. In sala erano presenti l’on. Luigi Genovese, i sindaci di Ucria Giuseppe Lembo, di Sinagra Nino Musca e di Floresta Nello Marzullo oltre a tantissimi agricoltori e produttori di nocciole.

Immediata vicinanza è stata espressa dall’assessore Bandiera verso una problematica quella dei ghiri che incide fortemente sul territorio: “Sono contento che i presenti, nonostante in passato si sia promesso tanto e si sia fatto poco, siano fiduciosi per il futuro. Non siamo qui per fare promesse ma per avviare un percorso di lavoro e proprio stasera ho già invitato, chi in passato ha seguito questa situazione, ad essere presente il prossimo 18 gennaio negli uffici del mio assessorato per trovare assieme azioni concrete per valorizzare un prodotto eccellente. Ho anche annunciato che per i giovani sono stati avviati dei bandi per start up con contributi interamente a fondo perduto, non soltanto per aziende agricole ma di diverso genere”.

L’assessore Grasso da canto suo ha evidenziato come la questione dei ghiri sia un problema annoso per il territori: “Personalmente in passato sono stato vicino agli agricoltori e produttori dei nebrodi ed oggi sono qui con l’assessore Bandiera per trovare delle soluzioni, che negli ultimi cinque anni non sono stati trovate, affinché questo comparto venga tutelato”.

Per il riferente Unsic, Rino Marzullo serve un ascolto concreto alle problematiche ormai incancrenite del territorio: Vogliamo raccontare quello che è successo. Insieme ai sindaci e ai deputati presenti si vuole fare prendere coscienza di un problema serio che comprende l’economia di un territorio, che in tempi brevi sarà sempre più spopolato provocando abbandono e desertificazione dei terreni”. Per Mariano Ferro dei Forconi serve “ripartire dalla modifica della legge 33” mentre per l’on. Grasso ci deve essere l’esigenza di creare un percorso definitivo “per aiutare i produttori senza intaccare altre categorie”.

Controlla anche

Cosenza: Unsic nel comitato “No alla metro”

L’Unsic di Cosenza ha aderito al Comitato “No alla metro, sì al Viale”. L’Unione nazionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *