Home / Statuto Unsic

Statuto Unsic

Estratto dal Titolo I

Norme generali

ART. 1 – Costituzione, Denominazione e Sede

E’ costituita, con durata illimitata, l’Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori, in breve U.N.S.I.C., Confederazione Nazionale di associazioni sindacali e professionali autonome (di seguito denominata anche “Confederazione” o semplicemente “UNSIC”), con sede legale in Roma ed operante su tutto il territorio Nazionale ed all’estero, ove ha facoltà di istituire sedi secondarie. UNSIC è una Confederazione sindacale senza scopo di lucro, autonoma, libera, indipendente, democratica, apolitica ed apartitica. UNSIC potrà aderire ad organizzazioni ed enti nazionali, comunitari ed internazionali, associazioni di categoria o confederazioni, e allo stesso tempo le confederazioni e le associazioni di categoria potranno aderire ad UNSIC, con le modalità e nei termini previsti dal presente Statuto.

ART. 2 – Principi Costitutivi

Indipendenza, Autonomia, Democrazia E Confronto

L’azione sindacale di UNSIC si ispira ai principi costituzionali della Repubblica Italiana, impegnandosi a difendere e sostenere le libere istituzioni ed il sistema fondato sul rispetto e la pluralità delle idee. A tal fine UNSIC rifiuta il concetto del sindacalismo di classe, promuovendo la conciliazione tra i differenti interessi mediante un serio ed aperto confronto delle posizioni e delle idee. UNSIC si configura, inoltre, come indipendente dai partiti politici e dalla associazioni di qualsiasi tipo, come garante della libertà di coscienza e di attività dei singoli iscritti, come modo di essere e di svolgere l’azione sindacale, come individuazione del piano delle responsabilità associative e di confronto con le realtà sociali che caratterizzano la vita del Paese e della Comunità Internazionale e che si costituiscono a premessa per il suo sviluppo futuro.

L’autonomia è pertanto fonte stessa della linea organizzativa di UNSIC e viene da essa affermata come capacità di definire, nei confronti della vita sociale e delle sue espressioni e conformazioni, un proprio giudizio scevro da ogni preconcetto di carattere ideologico o di opportunità politica, per adeguare l’azione sindacale che l’Associazione intende esplicare alle realistiche valutazioni delle problematiche degli associati e allo sviluppo economico e civile della società, ricercando di volta in volta le soluzioni più razionali allo scopo di armonizzare interessi della categoria e visione dei problemi della crescita sociale della comunità nazionale.

Fondamento della vita democratica della Confederazione sono la libera partecipazione dei soci alla vita associativa, il diritto di voto dei soci maggiori d’età per l’approvazione e le modificazioni dello statuto e dei regolamenti delle associazioni territoriali di appartenenza, il diritto di voto per l’elezione delle cariche statutarie, l’attività di proselitismo basata sul volontariato sindacale, la dichiarata volontà di confronto con tutte le altre forze organizzate della società a livello Nazionale e Comunitario. Fatta salva la possibilità di cessazione e/o revoca del vincolo associativo per volontà del socio/associato ovvero nei casi previsti dal presente Statuto e dai Regolamenti UNSIC, è espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa nei vari livelli confederali.

ART. 3 – Ambito di rappresentanza

La Confederazione UNSIC è espressione unitaria della rappresentanza delle micro, piccole e medie imprese, nonché di tutte le forme del lavoro autonomo, indipendente o cooperativo, del settore agricolo e di tutti i settori della produzione e dei servizi in generale, con l’obiettivo di creare le condizioni e i contesti che consentono agli associati di realizzare i propri scopi. UNSIC, sin dalla sua costituzione, dedica particolare attenzione al settore agricolo, ritenuto strategico ai fini dello sviluppo dell’intera economia nazionale, rappresentando e tutelando gli interessi delle imprese agricole a tutti i livelli istituzionali, sia in ambito nazionale che comunitario e internazionale. La rappresentanza della Confederazione si estende ai pensionati. UNSIC rappresenta gli interessi dell’impresa e del lavoro autonomo in rapporto agli interessi generali e al contesto economico e sociale, con il proposito di orientare la decisione pubblica sugli interessi dei soggetti rappresentati tenendo presente le esigenze del sistema nel suo complesso e le condizioni di fatto e di diritto che lo contraddistinguono.

Il processo di rappresentanza del Sistema UNSIC, nel complesso e nelle sue singole componenti territoriali, settoriali e funzionali, si svolge attraverso gli interventi nei confronti delle Organizzazioni e delle Istituzioni nazionali, regionali e locali, europee ed internazionali, nonché mediante le azioni di comunicazione.

ART. 4 – Finalità

Scopo primario della Confederazione UNSIC nel suo complesso e nelle sue singole articolazioni statutarie è di rappresentare, tutelare, assistere e fornire servizi alle imprese e ai lavoratori autonomi associati, promuovendo la cultura d’impresa e valorizzando le caratteristiche della stessa per territorio, settore di attività, appartenenza a reti e filiere. Rappresentanza e Servizi, quindi, sono elementi che si integrano tra loro in quanto l’obiettivo dei servizi associativi è di favorire la competitività delle imprese, rispondendo alle loro necessità secondo criteri di massima efficienza. I servizi offerti sono l’espressione dei valori UNSIC, la cui effettiva erogazione si svolge nei livelli territoriali di prossimità all’associato identificati nei più efficaci in relazione all’obiettivo anzidetto, anche diversi dagli ambiti di rappresentanza. (…)

loca3fondolavoroevento-01(1)