giovedì , Agosto 22 2019
Home / Opinioni (page 2)

Opinioni

Sulla recessione la politica è ferma

L’Italia nel secondo dopoguerra ha realizzato un vero miracolo economico trasformandosi da Paese agricolo a uno industriale e realizzando un progresso inferiore solo al Giappone. Avevamo un costo del lavoro basso e una moneta da poter svalutare all’occorrenza per migliorare la nostra bilancia commerciale. Dopo circa un quindicennio gran parte …

leggi tutto »

Il M5S e quell’irresistibile avversione per gli automobilisti

Sulle prime, la notizia del possibile rincaro delle tariffe per i parcheggi nelle strisce blu della Capitale e addirittura l’eliminazione di quelle bianche per i parcheggi liberi, cioè degli spazi riservati alla sosta gratuita, è apparsa l’ennesima fake news. Ma coloro che seguono attentamente le dinamiche del Movimento Cinque Stelle …

leggi tutto »

L’essenza della bellezza

Che esista la bellezza è un assioma. Non risulta facile definirla perché la sua rivelazione è sicuramente in relazione al gusto e alle esperienze personali, ma certamente il suo significato per la nostra vita è eccezionale. Probabilmente proprio la sua forza ci induce a pensare che, nonostante la bruttura, il …

leggi tutto »

Le logiche del regionalismo differenziato

Sappiamo tutti come negli ultimi anni siano fioriti i tentativi di riforma della Costituzione italiana. Con la legge costituzionale n. 3 dell’ottobre 2001 si è cambiato il riparto di competenze legislative tra lo Stato e le regioni e la forma di governo delle stesse con la modifica del Titolo V …

leggi tutto »

Quale referendum propositivo?

Il referendum, essendo l’espressione della volontà popolare, appartiene sicuramente a quella che abitualmente si definisce democrazia diretta. Quello propositivo è oggi previsto solo in Svizzera ed in California, anche se non mancano forme limitate e variamente modulate di partecipazione della base in Germania, Francia e Spagna. La Costituzione Italiana nell’art. …

leggi tutto »

Nodi al pettine

Le nostre perplessità sulla cosiddetta coalizione giallo-verde coordinata da Giuseppe Conte le abbiamo manifestate sin dal momento in cui siamo riusciti a leggere gli obiettivi e le finalità che si stava dando con il “Contratto di governo”. L’indeterminatezza di quelle linee nasceva da alcuni membri dell’esecutivo che miravano unicamente a …

leggi tutto »

Una crisi etica e antropologica

La globalizzazione, cioè la nuova forma di organizzazione dello sviluppo economico e delle relazioni socio-politiche, ha sicuramente recato benefici e danni, ma è un fenomeno inevitabile giacché gli Stati non possono essere sistemi con forme istituzionali e giuridiche chiuse; evitabile invece o almeno superabile è la crisi economica, sociale e …

leggi tutto »

Dal condono di Ischia…

Come era inevitabile stanno emergendo tensioni nella maggioranza parlamentare e soprattutto nel M5Stelle sui provvedimenti. La ragione di governo, cioè sostenere il governo Lega/5Stelle ad ogni costo, anche su provvedimenti che contraddicono quanto detto e promesso in precedenza, si scontra con orientamenti che i 5Stelle avevano sostenuto fino a poco …

leggi tutto »

Riflessioni sulla svolta a destra

Che nell’orizzonte politico possa continuare una chiara svolta a destra è inequivocabile se pensiamo, solo per fare qualche esempio, alle vittorie elettorali di Donald Trump negli Stati Uniti, di Viktor Orban in Ungheria o a quella recente di Jair Bolsonaro in Brasile. Le stesse Midterm elections 2018 negli Usa, pur esprimendo la riconquista della Camera da parte …

leggi tutto »

Una “bocciatura” che invita a riflettere

Di recente ci siamo occupati del lavoro del cosiddetto governo giallo-verde nella predisposizione del Def e, dopo aver rifiutato un decisionismo incapace di qualsiasi confronto, abbiamo auspicato che successivamente, nelle determinazioni sulle diverse voci della legge di bilancio, ci fosse un orientamento di responsabilità nelle risoluzioni per il bene dell’Italia …

leggi tutto »