giovedì , Gennaio 23 2020
Home / Centro studi / Unsic: grande sforzo per i soccorsi ci fa sentire tutti italiani, ma da domani più risorse per il territorio

Unsic: grande sforzo per i soccorsi ci fa sentire tutti italiani, ma da domani più risorse per il territorio

rigopianoIn una nota del suo presidente Domenico Mamone, l’Unione nazionale sindacale imprenditori coltivatori (Unsic), che associa decine di piccole imprese, soprattutto agricole, nei comuni colpiti dal sisma, esprime la sua ammirazione per “lo sforzo coraggioso e continuo delle forze dell’ordine, della protezione civile, dei vigili del fuoco e dei volontari che stanno reagendo alle drammatiche emergenze climatiche e sismiche di queste ore. E’ giusto tributare a questo lavoro onore e ringraziamenti. Schermata 2017-01-20 alle 16.07.40Le polemiche oggi non servono a niente, in particolare quando sono pretesto per esibizionismi e prediche da pulpiti poco credibili. Tutto il Paese si stringa attorno alle vittime di questa crisi,  si tratta di mettere in salvo le persone, e con loro il patrimonio zootecnico. Nei prossimi giorni e mesi, e si pensi piuttosto ad avviare un dibattito serio e competente che interessi la sicurezza del territorio, l’edilizia antisismica, il ruolo di un’agricoltura moderna nella gestione e prevenzione dei disastri ambientali. Per questo, tutti gli operatori economici presenti sul territorio dovrebbero essere ascoltati e messi in condizione di aiutarsi da soli, evitando che siano lasciati in condizione passiva, in attesa di aiuti tecnici ed economici dall’alto, sovente non del tutto tempestivi”.

Check Also

Gennaio ai tempi del riscaldamento globale: l’Europa e la nuova economia che non alteri il clima

Il riscaldamento globale esiste, è una realtà scientifica che può ammettere diverse opinioni su come …

Si comunica a tutti gli incaricati, agli operatori e agli utenti che la sede nazionale dell’Unsic , sita a Roma in via Bargoni 78 (Trastevere), resterà

CHIUSA in data LUNEDÌ 27 GENNAIO 2020

per interventi di manutenzione Acea agli impianti del condominio.Tali inconvenienti comporteranno la sospensione sia della fornitura di energia elettrica sia idrica, rendendo di fatto impossibile lo svolgimento dell’attività lavorativa presso la sede.Scusandoci per il disagio dovuto a cause a noi indipendenti, informiamo che gli uffici riapriranno, regolarmente, in data Martedì 28 gennaio 2020, rispettando i consueti orari.