mercoledì , Febbraio 1 2023
Home / Comunicazione / Oltre frontiera / Australia: la corsa record di una donna per salvare la biodiversità

Australia: la corsa record di una donna per salvare la biodiversità

Dopo cinque mesi termina il suo viaggio la maratoneta Erchana Murray-Bartlett, che ha percorso ben 6.300 chilometri attraversando l’Australia da Nord a Sud.

Erchana Murray-Bartlett, 32enne atleta professionista, ha stabilito un nuovo record mondiale per il maggior numero di maratone giornaliere consecutive corse da una donna, ben 150 per altrettanti giorni.

Dopo aver perso la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo, Erchana ha deciso di convogliare le sue energie e capacità atletiche verso una buona causa.

Grazie alla sua posizione geografica e alla notevole estensione in superficie, l’Australia ospita una delle più ricche biodiversità del mondo, alcune uniche sulla terra, ma recentemente è stato lanciato l’allarme per la scioccante e irreversibile perdita di biodiversità, dovuta anche ai numerosi incendi che hanno colpito il continente.

L’atleta ha raccolto oltre 100 mila dollari che ha devoluto a un ente di beneficenza per la conservazione della biodiversità, la Wilderness Society, che opera contro il rischio di estinzione che affligge gli animali e le piante australiane.

La notizia è stata diffusa oggi dalla BBC che riporta come l’avventura della signora Murray-Bartlett sia stata dura sin dall’inizio: ha avuto tre infortuni nelle prime tre settimane. Ha sofferto di scottature, vesciche, dolori e piedi gonfi ed è stata morsa da ogni insetto sotto il sole: formiche, zanzare e ragni.

Ma il suo corpo ha imparato a farcela mentre si faceva strada lungo la famosa costa australiana, attraverso le foreste pluviali e lungo strade sterrate e autostrade. A volte correva sotto una pioggia torrenziale, altre volte con temperature superiori a 35 gradi.

Dopo aver tagliato il traguardo a Melbourne ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media locali: “È travolgente, sono così entusiasta. L’affluenza è stata fenomenale e il fatto che tutti corressero con me ha reso tutto ancora più speciale”.

Check Also

Una famiglia in viaggio su un monomotore

Una famiglia di cinque persone, un piccolo aereo monomotore e la voglia di scoprire il …