lunedì , Dicembre 16 2019
Home / Comunicazione / Oltre frontiera / Cipro, gli eventi dell’estate 2019

Cipro, gli eventi dell’estate 2019

CMusica, teatro, tradizioni, arte, natura. L’estate 2019 a Cipro ha un fittissimo calendario di eventi adatti a tutti per rendere ancora più entusiasmate la scoperta di quest’isola ricca di storia.

Ecco una selezione dei principali appuntamenti.

Festival della lavanda – 8° edizione, dall’8 al 23 giugno

Poche settimane all’anno per assistere alla fioritura della profumatissima lavanda, che a Cipro ha un luogo dedicato: Cyherbia, il parco botanico ad Avgorou. Un vero e proprio labirinto di lavanda nel quale passeggiare e meditare, un’occasione unica per scoprire i segreti della distillazione e dell’estrazione di olio essenziale di lavanda, oltre a tante attività pensate per le famiglie in un luogo profumatissimo!

Festival internazionale di balli popolari per bambini – 14° edizione, dal 27 al 30 giugno

Organizzato ogni due anni dall’Associazione Folkloristica di Limassol è uno degli appuntamenti folkloristici più importanti del Paese. I bambini provenienti da Grecia, Serbia, Georgia, Lituania e Cipro sono protagonisti di una serie di eventi volti a coltivare e promuovere la tradizione della musica e della danza tra Agios Athanasios, Kyperounta, Eptagonia e Lemesos.

Festival internazionale del dramma greco – 23° edizione, dal 28 giugno al 27 luglio

L’Antico Odeon di Pafos, l’Antico Teatro di Kourion e l’Anfiteatro Skali di Aglantzia sono i luoghi che faranno da scenario alla 23° edizione di quello che è il più importante appuntamento con la rappresentazione dell’antico dramma greco. Ogni anno il festival diventa più importante, con ospiti provenienti da contesti culturali diversi.

Le ceramiche di Picasso al Museo di Cipro, dal 12 giugno all’8 settembre

Una piccola ma rappresentativa selezione di opere in ceramica di Picasso in dialogo con alcune pezzi di antichità cipriota, in un percorso di parallelismi e scoperte che appassionerà gli amanti di arte antica a contemporanea. Sebbene l’artista spagnolo non fosse mai stato sull’isola, molti sono i punti in comune con i pezzi d’arte cipriota, come la figura del toro, le scene su navi, lo zoomorfismo e l’antropomorfismo.

Windcratf music fest, il festival della musica e delle arti, dal 10 al 12 agosto

Ogni anno ad agosto il piccolo villaggio di Katydata si sveglia in un mix unico di musica jazz e musica tradizionale. Oltre ai gruppi che si esibiranno sul placo, la musica sarà protagonista in ogni angolo del villaggio, nei cortili delle antiche locande, nei frutteti e nelle pittoresche piazze, dove artisti e gruppi locali e internazionali presenteranno i loro progetti musicali originali. Protagonisti saranno gli strumenti a fiato e i “suonatori di vento”.

Informazioni sull’isola di Cipro disponibili nel sito www.turismocipro.it

CURIOSITA’: UN PIATTO DI FORMAGGIO E PESCHE

Il formaggio halloumi è uno degli emblemi della cucina cipriota e anche in estate è protagonista di ricette buonissime e sfiziose. Una di queste si basa su un abbinamento con le pesche che può sembrare insolito, ma che è veramente squisito. La preparazione è molto semplice: la base del piatto sono 3 pesche mature250 grammi di halloumicipollotto fresco spezzettato e alcune foglie di radicchio rosso o di indivia belga. In realtà può andare bene anche un altro tipo di insalata purché le foglie siano sufficientemente spesse da poter fare da base al piatto. Per il condimento servono cinque cucchiai di aceto di vino, tre cucchiai di miele non cristallizzato, un peperoncino rosso privato dei semi e tritato, un ciuffo abbondante di coriandolo (un po’ tritato e un po’ in foglie), un pizzico di sale e pepe. Per la preparazione si parte dal condimento, mescolando tutti gli ingredienti in una ciotola che dovrà essere coperta e messa da parte. Fatta questa operazione, si provvederà a tagliare le pesche a quarti e a ricavare dal formaggio fette spesse un centimetro. Successivamente, dopo aver fatto scaldare un cucchiaio di olio EVO in un tegame antiaderente, si farà dorare velocemente l’halloumi e, tolto il formaggio, si faranno saltare per meno di un minuto le foglie di insalata e i pezzetti di cipollotto, trasferendoli poi su un foglio di carta assorbente. Dopo aver fatto scaldare nel tegame altri due cucchiai di olio EVO, andranno arrostiti, senza far perdere loro la consistenza, i quarti di pesca. Prima di condire, disporre a raggera su un piatto le foglie di insalata saltata e il cipollotto, su cui si dovranno adagiare, alternandoli, le fette di halloumi e i quarti di pesca.  

Check Also

Cipro e le tante bandiere blu

Sono in tutto 65 e sono un tesoro di immenso valore. Tra le più amate …