sabato , Settembre 25 2021
Home / Comunicazione / Oltre frontiera / Groenlandia: scoperta isola più settentrionale del mondo

Groenlandia: scoperta isola più settentrionale del mondo

Un’isola che misura 60×30 metri al largo della costa della Groenlandia, scoperta durante una spedizione di ricerca danese-svizzera, è il punto sulla terraferma più vicino al Polo Nord. A darne l’annuncio è Morten Rasch – ricercatore dell‘Università di Copenaghen operante presso la Arctic Station in Groenlandia – in un’intervista rilasciata alla BBC.

Il team di scienziati coordinato da Rasch è partito per visitare l’isola di Oodaaq, precedentemente conosciuta come l’isola più settentrionale al mondo, con l’intento di campionare il territorio per cercare nuove specie in grado di adattarsi alla vita in questo ambiente estremo.

“Eravamo sei persone in un piccolo elicottero – ha detto Morten Rasch – e quando siamo arrivati ​​alla posizione dell’isola di Oodaaq, non siamo riusciti a trovarla”.

I ricercatori non sono rimasti stupiti dall’imprecisione cartografica, visto che le mappe non sono molto accurate in quella parte del mondo.

“Così abbiamo iniziato a cercare l’isola – raccontato Rash alla BBC. Dopo pochi minuti molto eccitanti, siamo atterrati in uno strano mucchio di fango nudo, depositi di murene e ghiaia circondati da ghiaccio marino su tutti i lati. Un posto non molto amichevole. Dopo la spedizione e molte discussioni con specialisti in materia, ci siamo resi conto che, per caso, avevamo scoperto l’isola più settentrionale del mondo”.

E’ proprio alla sua posizione che si deve il nome che gli scienziati hanno pensato per l’isola: Qeqertaq Avannarleq, che in groenlandese significa appunto “l’isola più settentrionale”.

Check Also

In fuga dall’Afghanistan le calciatrici della nazionale juniores

Sono riuscite a fuggire in Pakistan le 32 atlete della nazionale afghana femminile juniores di …