giovedì , Giugno 30 2022
Home / Comunicazione / Oltre frontiera / La Fiera del Libro di Madrid alla sua 81esima edizione

La Fiera del Libro di Madrid alla sua 81esima edizione

Parte il 27 maggio fino al 12 giugno la Fiera del Libro di Madrid nel verde del Parco del Retiro, che quest’anno giunge alla sua 81esima edizione.

Come ogni primavera, la Fiera del Libro di Madrid rappresenta uno dei principali eventi culturali per gli appassionati di letteratura.

Inaugurata nel 1933, oggi più di 350 stand si distribuiscono lungo il Paseo de Carruajes del Parco del Retiro di Madrid offrendo al pubblico non solo l’opportunità di conoscere le ultime novità letterarie, ma anche di incontrare il proprio scrittore preferito. Tutti i giorni librerie e case editrici organizzano incontri con gli autori più popolari, che firmano esemplari dei propri libri. Inoltre, nei diversi stand è possibile trovare libri di ogni tipo che si possono acquistare con sconti interessanti.

L’81esima edizione segna il ritorno alla normalità con il recupero del suo spazio espositivo nel Paseo de Coches alla presenza di 400 espositori e 378 stand. La Fiera del Libro di Madrid arriva al termine di uno strano e doloroso viaggio dovuto alla pandemia in cui i libri sono stati, per molti, intrattenimento, salvezza e veicolo per sfuggire a restrizioni e confinamenti.

Óscar Martínez, traduttore di Omero, scrisse che “grazie al viaggio di Ulisse, i greci impararono a negoziare il loro posto nel Mediterraneo e ad adattare l’immagine di questo nuovo universo al loro vecchio mondo”.

Da allora generazioni di lettori continuano a leggere come un viaggiatore e, così facendo, si dedicano a un esercizio che, nelle parole di Mark Twain riferendosi ai viaggi, ha conseguenze fatali per pregiudizi, intolleranza e ristrettezza mentale. Per questo il tema della Fiera 2022 ruota attorno ai viaggi e il motto è ‘Browse the world’.

Il manifesto dell’81esima edizione è stato realizzato da Isaac Sánchez, artista di Badalona che ha voluto riflettere la natura festosa dell’evento attraverso la composizione e il colore.

Parlando del lavoro di Isaac, la direttrice della Fiera, Eva Orúe, ha sottolineato che il manifesto riflette uno dei suoi obiettivi: trattenere i giovani e “progettare una Fiera pensando a loro”.

Check Also

Arriva anche in Italia “Sanremo”, film sloveno candidato agli Oscar

 Arriva in sala dal 23 giugno il film sloveno che racconta l’amore attraverso una relazione …