lunedì , Gennaio 17 2022
Home / Comunicazione / Oltre frontiera / Nuova Zelanda: proposta di legge per vietare l’acquisto di tabacco ai giovani

Nuova Zelanda: proposta di legge per vietare l’acquisto di tabacco ai giovani

“Vogliamo assicurarci che i giovani non inizino mai a fumare, quindi renderemo reato la vendita o la fornitura di prodotti del tabacco a nuove coorti di giovani”. A parlare è la dottoressa Ayesha Verrall, ministro associato della Sanità della Nuova Zelanda nella conferenza stampa di oggi in cui ha annunciato l’intenzione del governo neozelandese di presentare al Parlamento un disegno di legge, parte di una campagna, per ridurre del 5 per cento il numero di fumatori nella comunità entro il 2025.

Secondo i dati del governo, il 13,4 per cento della popolazione adulta della Nuova Zelanda è classificata come fumatori. 

“In base alla nuova legislazione proposta, l’età legale di 18 anni per l’acquisto di tabacco verrà progressivamente aumentata” ha affermato la ministra. “Oltre alla proposta di legge, il governo darà la priorità a “misure pratiche di supporto” per i fumatori per aiutarli a smettere”.

Si richiederà la garanzia che solo i prodotti con livelli di nicotina molto bassi potranno essere fabbricati, importati e venduti e restrizioni più severe sulla pubblicità del tabacco. Ci sarà anche una significativa riduzione del numero di negozi che potranno vendere prodotti per tabagisti. La legislazione non copre lo svapo, che rimane popolare tra i giovani in Nuova Zelanda. Un rapporto di novembre della Asthma and Respiratory Foundation NZ ha rilevato che quasi il 20 per cento degli studenti svapa quotidianamente, con il 57 per cento che ritiene che abbia un effetto negativo sulla loro salute.

Check Also

amazzonia

Amazzonia, indigeno porta in spalla per 12 ore di cammino il papà per vaccinarlo

Una bellissima storia d’amore familiare e di responsabilità. In un luogo che non ci si …