sabato , Dicembre 5 2020
Home / Comunicazione / Omaggi ai Borghi d'Italia / Il MiBACT lancia la campagna “Siti italiani del Patrimonio mondiale Unesco”

Il MiBACT lancia la campagna “Siti italiani del Patrimonio mondiale Unesco”

Italia, paese ricco di storia, arte, cultura e paesaggi fiabeschi. In attesa di poter tornare a viaggiare e visitare le infinite bellezze che la nostra penisola ci offre, il ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ha lanciato la campagna di comunicazione “Siti italiani del Patrimonio Mondiale Unesco”.

Siamo il paese che detiene il maggior numero di siti inclusi nella lista del patrimonio mondiale Unesco. Sono 55 quelli riconosciuti “patrimonio dell’umanità” e 12 quelli iscritti nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale.

La definizione di “patrimonio mondiale” nasce nel 1972, quando l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura adotta la Convenzione per proteggere i siti di “eccezionale valore universale” con lo scopo di tutelare e trasmettere alle generazioni future il patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo. La lista comprende siti naturali, archeologici, monumenti, ville, dimore storiche, città e isole.  Il patrimonio culturale di una nazione comprende anche tutte le tradizioni orali, incluso il linguaggio, le arti dello spettacolo, le pratiche religiose, i riti e feste trasmesse da una generazione all’altra e per questo motivo l’Unesco ha adottato nel 2003 La Convenzione per la Salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, ratificata dall’Italia nel 2007, nella quale è prevista la tutela del bene culturale immateriale.

Elenco dei 55 siti italiani riconosciuti patrimonio mondiale e la relativa data di iscrizione:

55. 2019 Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene
‪54. 2018 Ivrea, città industriale del XX secolo
‪53. 2017 Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d’Europa (bene transnazionale, per l’Italia Parco Nazionale Lazio, Abruzzo e Molise, Sasso Fratino, Monte Raschio, Foresta Umbra, Cozzo Ferriero, Monte Cimino)
‪52. 2017 Opere di difesa veneziane del XVI e XVII sec. Stato di Terra-Stato di Mare Occidentale (bene transnazionale, per l’Italia Peschiera, Bergamo, Palmanova)
‪51. 2015 Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale
‪50. 2014 Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato
‪49. 2013 Monte Etna
‪48. 2013 Ville e giardini medicei in Toscana
‪47. 2011 Siti palafitticoli preistorici delle alpi
‪46. 2011 I longobardi in Italia. Luoghi di potere
‪45. 2010 Monte San Giorgio
‪44. 2009 Dolomiti
‪43. 2008 La ferrovia retica nel paesaggio dell’Albula e del Bernina
‪42. 2008 Mantova e Sabbioneta
‪41. 2006 Genova, le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli
‪40. 2005 Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica
‪39. 2004 Val d’Orcia
‪38. 2004 Necropoli Etrusche di Cerveteri e Tarquinia
‪37. 2003 Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia
‪36. 2002 Le città tardo barocche del Val di Noto (Sicilia sud-orientale)
‪35. 2001 Villa d’Este (Tivoli)
‪34. 2000 Assisi, La Basilica di San Francesco e altri siti Francescani
‪33. 2000 Città di Verona
‪32. 2000 Isole Eolie
‪31. 1999 Villa Adriana (Tivoli)
‪30. 1998 Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum, Velia e la Certosa di Padula
‪29. 1998 Centro Storico di Urbino
‪28. 1998 Area archeologica e Basilica Patriarcale di Aquileia
‪27. 1997 L’Orto botanico di Padova
‪26. 1997 Piazza Armerina, villa romana del Casale
‪25. 1997 Area Archeologica di Agrigento
‪24. 1997 Su Nuraxi di Barumini
‪23. 1997 Residenze Sabaude
‪22. 1997 Portovenere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto)
‪21. 1997 Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande
‪20. 1997 Costiera Amalfitana
‪19. 1997 Il Palazzo reale del XVIII secolo di Caserta con il Parco, l’Acquedotto vanvitelliano e il Complesso di San Leucio
‪18. 1997 Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata
‪17. 1996 Centro storico di Pienza
‪16. 996 Monumenti paleocristiani di Ravenna
‪15. 1996 Trulli di Alberobello
‪14. 1996 Castel del Monte
‪13. 1994 La città di Vicenza e le ville del Palladio in Veneto
‪12 1993 I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera
‪11. 1990 Centro Storico di San Gimignano
‪10. 1987 Piazza del Duomo a Pisa
‪9. 1987 Venezia e la sua Laguna
‪8. 1995 Centro storico di Siena
‪7. 1995 Centro storico di Napoli
‪6. 1995 Crespi d’Adda
‪5. 1995 Ferrara, città del Rinascimento, e il Delta del Po
‪4. 1982 Centro storico di Firenze
‪3. 1980 La Chiesa e il convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie e il ‘Cenacolo’ di Leonardo da Vinci
‪2. 1980 (e 1990) Centro storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e San Paolo fuori le Mura
1. 1979 Arte Rupestre della Valle Camonica

Elenco dei 12 siti italiani iscritti nel patrimonio culturale immateriale e relativa data di iscrizione:

12. 2019 Alpinismo (Francia, Italia, Svizzera) – MIBACT
‪11. 2019 Festa della Perdonanza Celestiniana -MIBACT
‪10. 2019 Transumanza (Italia, Grecia, Austria) -MIPAAF/MATTM
‪9. 2018 Arte dei Muretti a Secco (Multinazionale Croazia, Cipro, Francia, Italia, Grecia, Slovenia, Spagna, Svizzera)-MIPAAF
‪8. 2017 L’arte tradizionale dei pizzaiuoli napoletani-MIPAAF
‪7. 2016 La falconeria, un patrimonio umano vivente MIBACT (multinazionale: Italia, Germania, Arabia Saudita, Austria, Belgio, Emirati Arabi Uniti, Spagna, Francia, Ungheria, Kazakhistan, Marocco, Mongolia, Pakistan, Portogallo, Qatar, Repubblica Araba Siriana, Repubblica di Corea, Repubblica Ceca)
‪6. 2014 La pratica agricola tradizionale della coltivazione della vite ad alberello di Pantelleria- MIPAAF
‪5. 2013 La dieta mediterranea (multinazionale: Italia, Cipro, Croazia, Spagna, Grecia, Marocco, Portogallo) MIPAAF
‪4. 2013 Le celebrazioni delle grandi macchine a spalla (MIBACT)
‪3. 2012 Il Saper fare liutario di Cremona (MIBACT)
‪2. 2008 Il Canto a tenore sardo (MIBACT)
1. 2008 Il teatro delle marionette siciliane e dell’Opera dei Pupi (Mibact)

Check Also

savona

Savona vince il premio Best LibertyCity con villa Zanelli in restauro

Savona vince il premio Best LibertyCity. A nominare la città ligure come città e amministrazione …