sabato , Settembre 26 2020
Home / Comunicazione / Omaggi ai Borghi d'Italia / Pomezia, si farà il nuovo teatro comunale

Pomezia, si farà il nuovo teatro comunale

“Esempio di compatibilità fra preesistenza ed innovazione”. Questa la riflessione iniziale da cui è nato il progetto del nuovo teatro comunale (ex consorzio agrario) di Pomezia presentato giovedì 23 luglio presso il museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento. Grazie al finanziamento di 3.383.229,12 euro del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) 2014-2020 nell’ambito del piano “Turismo e cultura” del ministero dei Beni e delle Attività culturali, il Comune di Pomezia può procedere, dopo oltre dieci anni, al completamento del teatro.

A presentare il progetto, accompagnato da due plastici, di cui uno esposto al MAXXI di Roma, l’architetto Marco Petreschi, che a partire dalla modificazione del capannone progettato dallo studio Passarelli, ne ha curato da un lato la salvaguardia attraverso il riuso e il recupero di gran parte della preesistenza, e dall’altro l’innovazione con una costante e progressiva verifica dialettica del percorso progettuale. Il nuovo edificio è stato ampliato impostandolo sulla stessa maglia modulare sulla quale era configurato quello originario. Il tutto, nella convinzione di ridare vita ad una architettura di pregio in stato di abbandono.

Il complesso è sostanzialmente costituito da due corpi principali, il primo che contiene la platea e il palcoscenico, l’altro corpo configurato ad U è destinato ad accogliere il museo archeologico che si svilupperà su tutto il piano terra per le mostre temporanee assieme alle attrezzature di accoglienza e di ristoro. Il secondo livello sarà adibito a mostra permanente. Sempre su quest’ultimo piano sono previsti locali per la scuola di musica, danza e recitazione e una sala riunioni per circa 100 posti.

Tutta la parte dell’area non interessata dal nuovo complesso architettonico è destinata a verde attrezzato a parco con percorsi pedonali e soste, ciò al fine di utilizzare tale superficie libera come luogo di svago e di incontro della cittadinanza indipendentemente dall’uso del teatro e della zona espositiva. In detta area è anche previsto un teatro per manifestazioni all’aperto.

“Da oggi possiamo guardare fiduciosi verso quello che non è più un traguardo irraggiungibile – ha dichiarato il sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà – Il nuovo teatro di Pomezia, pensato circa sedici anni fa e poi abbandonato, potrà finalmente vedere la luce grazie ai fondi che la nostra Amministrazione è riuscita a portare in Città. Abbiamo a disposizione le risorse finanziarie per intervenire nella porzione di edificio dedicata agli spettacoli e dotare Pomezia del suo primo teatro”.

“Un percorso che non sarà breve – ha aggiunto l‘assessore Federica Castagnacci – Ma contiamo di far partire i lavori entro il 2021 per arrivare in un paio d’anni alla realizzazione del foyer, della sala e del palcoscenico, restituendo alla Città e ai cittadini uno spazio che gli è stato sottratto troppo a lungo”.

Check Also

monte dei cocci

Roma, apertura straordinaria del “Monte dei Cocci” a Testaccio

Apre al pubblico sabato 26 settembre il “Monte di Cocci” a Roma grazie all’iniziativa “Cosa …