venerdì , Settembre 20 2019
Home / Comunicazione / Saperi / Parchi divertimento, comparto con un indotto di 800 milioni di euro

Parchi divertimento, comparto con un indotto di 800 milioni di euro

I parchi divertimento assumono un ruolo sempre più importante all’interno dei contesti socioeconomici nei quali sorgono. Questo è quanto è emerso nel corso dell’incontro tra Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, e i rappresentanti dell’associazione dei parchi permanenti italiani, in occasione della presentazione del libro “L’industria dei Parchi Divertimento: un patrimonio di valore per il territorio”.

“L’industria dei parchi di divertimento rappresenta un valore indiscusso per il turismo nazionale e internazionale. Dobbiamo puntare sempre più sulla diversificazione e sulla destagionalizzazione dell’offerta se vogliamo essere un Paese capace di attrarre diverse tipologie di visitatori, anche alla luce del report oggi presentato e che conferma come il visitatore dei parchi non sia un turista mordi e fuggi ma alto spendente, con importanti ricadute su tutto il territorio in termini di mercato e occupazione – è quanto ha dichiarato il ministro Centinaio

Un comparto in continua crescita, che attira ogni anno ingenti investimenti da importanti gruppi italiani ed internazionali, con un indotto di 800 milioni di euro, che, oltre agli ingressi ai vari parchi, genera ricchezza diffusa sul territorio, coinvolgendo altre attività commerciali, come hotel, ristorazione, produttori e altri servizi complementari. Nel 2017, solo in Italia, il settore dei Parchi ha generato un incremento del 4,4 per cento rispetto all’anno precedente. 20mila posti di lavoro generati, ai quali si aggiungono ulteriori 60mila lavoratori indirettamente impiegati all’interno dei parchi.

Molti parchi, sia in Italia, sia in altri Paesi del mondo, non offrono soltanto divertimento, ma ospitano al loro interno anche team di ricercatori universitari, che svolgono importanti studi su progetti di tutela e salvaguardia ambientale.

Check Also

Mart di Rovereto: un “autunno caldo” con la regia di Sgarbi

Il Mart di Rovereto, il museo di arte moderna e contemporanea della città trentina, ci …