mercoledì , Giugno 16 2021
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Caffè: buon andamento export 2020, aziende under 40 al 6,5%

Caffè: buon andamento export 2020, aziende under 40 al 6,5%

caffè

L’oro nero in questo caso non ha a che fare con il petrolio ma con un prodotto che è un vero marchio distintivo del Made in Italy nel mondo: il caffè.

E parliamo di “oro” perché il giro d’affari del caffe non risente flessioni: anche se i dati dell’export sono stati pari a 1,3 milioni di euro per il comparto italiano del rispetto agli 1,4 milioni di euro del 2019, nel suo complesso però i Paesi esportatori hanno spedito 20,2 milioni di sacchi da 60 kg, considerando i volumi combinati in ottobre e novembre, rispetto ai 18,9 milioni di sacchi nella stessa fase dell’anno precedente.

Questi i dati resi noti da Host, salone dell’ospitalità professionale (Fieramilano-22 al 26 ottobre 2021), sulla base di dati Istat e anche dall’elaborazione dei numeri dati dell’Organizzazione Internazionale del caffè (Oic) riportati dall’Istituto commercio estero (Ice).

Da quanto si evidenzia viene fuori che il numero di addetti è pari a 10,187 unità e tra le 930 imprese del settore nel 2020, quelle guidate dagli under 40 rappresentano il 6,5% e superano la media nazionale delle aziende manifatturiere giovanili (5,4%).

Check Also

“Fattorie Cremona”, vanto del made in Italy

Un’azienda che è un’eccellenza del “made in Italy” in campo alimentare, emblema di quel lavoro …