venerdì , Luglio 3 2020
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Cortilia, slow food nell’era dell’on-demand economy

Cortilia, slow food nell’era dell’on-demand economy

Cortilia (www.cortilia.it) è un innovativo e-commerce che consente di ricevere a domicilio, nel giorno e nella fascia oraria prescelta, una spesa di prodotti a filiera corta di qualità.

Con un semplice click, Cortilia consegna direttamente a domicilio in 24 ore, nel giorno e nella fascia oraria preferita. Su Cortilia si può fare la spesa a partire da frutta e verdura, arricchendola di vari prodotti come pesce, carne e salumi, formaggi e latticini, uova, pane, una grande varietà di altre specialità fresche e secche, vino e birra artigianale, prodotti per la cura della persona, la pulizia della casa e per animali. L’azienda con queste modalità intende rispondere alle esigenze di tutte quelle persone attente ai sapori autentici, alla qualità, alla tracciabilità lungo la filiera e agli acquisti consapevoli, il tutto unito alla comodità della spesa a domicilio.

Ma quali sono le eccellenze offerte da Cortilia? La grande varietà include prodotti freschi appena raccolti, eccellenze regionali, artigianalità, valorizzazione del territorio. In più, un servizio puntuale ed efficiente, che permette di ricevere la spesa anche il giorno dopo aver effettuato l’ordine.

La missione primaria è quella di trasformare il momento della spesa in un’occasione di incontro con il prodotto, chi lo produce e la sua storia.

L’azienda fa sapere che seleziona i produttori con attenzione, andando a conoscere gli uomini e le donne che stanno dietro ogni prodotto, le loro passioni e il legame con il territorio. I responsabili di Cortilia visitano periodicamente le aziende agricole e tutti gli ambienti di lavoro, informandosi sui metodi di lavoro, sulle tecniche di lavorazione e di conservazione dei prodotti.

Marco Porcaro – /Ph: M.Ardu

Fondatore e Ceo dell’azienda è l’imprenditore Marco Porcaro, con un percorso professionale che ha incluso la creazione di Mobaila, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di servizi e applicazioni di video community per il mondo della telefonia mobile, di Viamente, startup avviata nel 2009 (e poi ceduta nel 2012 a un gruppo industriale americano), fino appunto, nel 2012, a Cortilia, primo mercato agricolo online. Il successo dell’iniziativa e i numerosi riconoscimenti ricevuti – fra i quali spicca il premio speciale Italia del Fare nell’ambito del XVI Premio Assorel per le RP – ne fanno uno degli ambasciatori del Made In Italy alimentare.

Sono soprattutto gli sviluppi provenienti dal mondo hi-tech ad aver guidato la sua idea di innovazione, da sempre volta a ridurre la distanza tra produttore e consumatore. Da qui la decisione di imprimere un’ulteriore accelerazione all’impiego degli algoritmi e dell’intelligenza artificiale. Il continuo miglioramento del modello di distribuzione a domicilio sviluppato da Cortilia, questa è la convinzione del Ceo, permetterà ai consumatori di avere in tavola prodotti sempre più vicini ai loro gusti e in tempi sempre più rapidi. Parallelamente, gli agricoltori, gli allevatori e tutti gli “artigiani” del mercato alimentare potranno dedicarsi senza distrazioni alla loro attività principale: la coltivazione e la realizzazione di prodotti di qualità eccelsa.

Grazie a ciò garantendo una selezione di prodotti che siano il più possibile autentici e sostenibili in ogni loro aspetto, dai metodi di produzione, fino alla scelta dei packaging a minor impatto ambientale

Insomma l’azienda, per offrire il prodotto più fresco nel minor tempo possibile, punta allo sviluppo di un sistema di logistica all’avanguardia, che combina il concetto di filiera corta con le migliori tecnologie disponibili, nel pieno rispetto della catena del freddo. Tutto questo permette di portare sulla tavola il prodotto più fresco possibile.

Attualmente, il servizio di Cortilia è diffuso in Lombardia (nelle province di Milano, Monza e Brianza, Varese, Como, Pavia, Lodi, Bergamo, Brescia), in Piemonte (nella provincia di Novara e a Torino) e in Emilia-Romagna (Bologna, Modena, Piacenza), con l’obiettivo di espandersi in futuro. È inoltre presente al Mercato Centrale di Torino, in Piazza Repubblica 25, con il suo primo store fisico, un negozio dal taglio innovativo dove è possibile acquistare una selezione del più vasto assortimento presente online e assaggiare una speciale proposta di piatti unici. Un’attività sperimentale per esplorare nuove modalità di interazione con i clienti e potenziare il proprio business online.

Check Also

Focus sul pecorino irpino di Carmasciano

Nel cuore dell’Irpinia, in provincia di Avellino, c’è un luogo raccontato anche da Virgilio, nel …