mercoledì , Novembre 13 2019
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Miranda (Lega): in Puglia persi 300 milioni del Psr

Miranda (Lega): in Puglia persi 300 milioni del Psr

“Le politiche regionali per il settore cruciale dell’Agricoltura rappresentano in pieno il fallimento di questo centrosinistra allargato che ormai governa la Puglia da troppo tempo”.

È quanto afferma l’avvocato Luigi Miranda, componente del direttivo regionale della Lega e responsabile dell’organizzazione della provincia di Foggia.

“È notizia delle ultime ore la certificazione della perdita dei 300 milioni del Psr – continua il legale foggiano. “Il Tar Puglia ha riammesso i ricorsi e bloccato i pagamenti per la misura 4.1, bocciando di fatto la circolare con la quale gli uffici regionali avevano addirittura ipotizzato la eliminazione del Durc dalle richieste delle imprese agricole. La decisione di merito sarà pronunciata solo il primo aprile 2020, un pesce di aprile annunciato, come è stato definito, con quattro mesi di stop e la quasi certezza del disastroso operato della struttura tecnica dell’assessorato.

I nostri agricoltori sono stati beffati e perderanno risorse preziose per il riammodernamento delle loro aziende – continua l’avvocato Miranda. “La tendenza positiva dell’economia agricola, come certifica lo Svimez, è già un ricordo per la Puglia: molti ragazzi sono andati via e hanno abbandonato i campi. Con Emiliano neppure l’agricoltura ha tassi di crescita né è più una opportunità. L’amministrazione regionale di centrosinistra ha scritto una pagina nera per l’agricoltura pugliese: dalla Xylella, che avanza inesorabilmente, ai fondi perduti per i giovani agricoltori al loro primo impianto l’ex pm ha dissipato speranze e fiducia, imbrigliando la struttura in ricorsi ed errori”.

Check Also

Intesa Ue-Cina: c’è anche l’aceto balsamico di Modena

“Quella di ieri è una buona notizia: il fatto che l’Aceto Balsamico di Modena sia …