sabato , Dicembre 10 2022
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Pnrr, 150 mln di euro per la logistica agroalimentare

Pnrr, 150 mln di euro per la logistica agroalimentare

Pubblicato sul sito del ministero dell’Agricoltura l’avviso pubblico per l’accesso alle agevolazioni a sostegno degli investimenti per lo sviluppo della logistica agroalimentare tramite il miglioramento della capacità logistica delle aree portuali, a cui sono destinati 150 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026 nell’ambito della misura Pnrr “Sviluppo logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo”.

Possono presentare domanda di accesso al contributo le Autorità di sistema portuale, con un massimo di due progetti per soggetto richiedente.

Un importo pari ad almeno il 40 per cento delle risorse dedicate alla misura è destinato al finanziamento di progetti da realizzare nelle regioni del Mezzogiorno.

Ogni progetto di investimento dovrà avere un costo complessivo tra i 5 e i 20 milioni di euro, per un finanziamento massimo concedibile di 10 milioni di euro. In due su tre delle tipologie di finanziamento previste dal decreto e dall’avviso pubblico, il contributo è calcolato con il meccanismo del funding gap.

Le agevolazioni saranno concesse a fondo perduto, nella forma della sovvenzione diretta, sulla base di una procedura di selezione valutativa a graduatoria.

Le domande di accesso agli incentivi, complete dei relativi allegati e documenti richiesti, dovranno essere presentate all’Agenzia Invitalia esclusivamente tramite posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo indicato nell’Avviso pubblico, a partire dalle ore 12.00 del 31 ottobre e fino alle 12.00 del 25 novembre 2022. 

Sul sito internet dell’Agenzia (www.invitalia.it) nell’apposita sezione dedicata alla misura agevolativa sarà a breve disponibile una scheda informativa dettagliata, la modulistica per la presentazione delle istanze e i riferimenti con cui richiedere ulteriori chiarimenti e informazioni.

Check Also

Fao, pesca: il 73% delle specie acquatiche è sovrasfruttato

Non accenna a diminuire lo sfruttamento nella pesca di alcune specie commerciali. Nonostante la “pesca …