lunedì , Maggio 20 2024
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Roma Bar Show, va in scena il beverage

Roma Bar Show, va in scena il beverage

L’industria del beverage e della mixology torna protagonista nella due giorni più attesa della Capitale: il 13 e il 14 maggio il Roma Bar Show riapre le sale dello storico Palazzo dei Congressi dell’Eur a migliaia di brand e di operatori del settore, per quello che è uno dei più importanti tra gli eventi del calendario internazionale. La quarta edizione si apre con il claim “Take your time to shake”, un invito di Roma Bar Show a vivere il mondo con un tempo non subito ma vissuto, attraverso la relazione con gli altri.

Un programma che si prospetta come ogni anno ricco di appuntamenti ed esperienze tra masterclass, seminari, talk, degustazioni e la finale della seconda edizione dei Roma Bar Show Awards, il riconoscimento che gli organizzatori di RBS hanno voluto per valorizzare l’eccellenza italiana dell’hospitality nel mondo bar. Sei le categorie che verranno premiate, migliori Cocktail Bar, New Cocktail Bar, Hotel Bar, Bartender, Food Program e Social Media Presence. Un’occasione per celebrare la maestria e offrire un’opportunità di visibilità ai bar e ai bartender più talentuosi d’Italia. Le iscrizioni saranno aperte fino alle 23:59 del 12 aprile 2024 (per candidarsi: https://romabarshow.com/awards/), il concorso inoltre è gratuito e i primi tre classificati di ogni categoria saranno invitati a prendere parte alla premiazione che si terrà il 13 maggio 2024 alle ore 18:00 in Auditorium al Palazzo dei Congressi.

«Roma Bar Show anno dopo anno vede rafforzare la sua posizione di leader tra gli eventi fieristici dedicati al beverage e al mondo bar – spiega Andrea Fofi, tra i fondatori insieme a Fabio Bacchi, Giuseppe Gallo e Alessandro Procoli del Roma Bar Show – e lo fa grazie al prezioso apporto di un comparto che, nonostante un anno di alti e bassi, crede che RBS possa rappresentare uno strumento di visibilità e di contatto soprattutto per quelle realtà più piccole che si affacciano per la prima volta sul mercato. La manifestazione è diventata un punto di riferimento non solo per gli operatori professionali – conclude – permettendo di fare business di qualità, ma anche per tutta la città di Roma, che resta la Capitale indiscussa di un indotto e di un’immagine del Made in Italy più originale».

Oltre visitare le aree espositive dedicate alla spirit industry, conoscere i brand e i loro prodotti, come sempre Roma Bar Show offrirà ai visitatori l’opportunità di incontrare nomi illustri e speaker di fama internazionale che, dall’Asia agli Stati Uniti passando per l’Europa arricchiranno il palinsesto dell’Educational Program di RBS2024. Temi di attualità quali l’evoluzione della miscelazione e del mondo dei bar, l’inclusività e la sostenibilità saranno oggetto di questa due giorni di scambio di conoscenze.

Nato nel 2019 Roma Bar Show si rivolge a tutto il mondo dell’hospitality e dei consumatori, una manifestazione che conta oltre 200 tra le aziende espositrici, 90 ospiti internazionali che prendono parte al programma e che nella scorsa edizione ha contato più di 14mila presenze. Roma, negli ultimi anni, è diventata una delle città più importanti al mondo per l’industria del beverage e quella tra Roma Capitale e Roma Bar Show è una partnership valoriale, economica e culturale che ha enormi opportunità oggi e nel prossimo futuro. Un legame confermato dal rinnovato patrocinio con il Comune di Roma e in particolare modo con l’assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda e con Atac – azienda per la mobilità di Roma Capitale – che intensifica la rete e il servizio al pubblico con spostamenti green e responsabili su bus e metropolitane brandizzate, e che farà avere una riduzione del biglietto ai possessori di Metrebus Card.

roma bar show

13/ 14 maggio 2024
palazzo dei congressi
Piazza John Kennedy, 1

orari di apertura

lunedì 13 maggio – 10 – 19

martedì 14 maggio – 11 – 19

Check Also

grano

Durum days: genomica e digitalizzazione al servizio del grano

In discesa la produzione di grano nel Sud Italia, responsabili i cambiamenti climatici, mentre appaiono …