giovedì , Ottobre 17 2019
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Vitebio 2019, in campo per la viticoltura biologica

Vitebio 2019, in campo per la viticoltura biologica

Per il secondo anno consecutivo Certis Europe lancia in Italia il Tour ViteBio, un programma di appuntamenti che percorreranno la Penisola da Nord a Sud, per informare sullo sviluppo di strategie di difesa per la viticoltura biologica.

Complessivamente sono in programma 6 tappe in altrettante regioni. Si è iniziato martedì 16 luglio presso l’Azienda Agricola Casini di Castelvetro di Modena, per poi proseguire giovedì 18 luglio all’Azienda Agraria “Lungarotti Chiara” a Turrita di Montefalco (Perugia), martedì 23 luglio alla Società Agricola S.r.l. di Montalcino (Siena), giovedì 25 luglio alla Fattoria di Fiorano (Roma), lunedì 29 luglio alle Tenute Sella & Mosca di Alghero (Sassari) e mercoledì 31 luglio presso l’azienda Serragiumenta di Altomonte (Cosenza).

Il 2019 segna per Certis il 15° anno di attività in Italia e, con una nuova edizione del Tour Vite-Bio, il Gruppo intende proporre un focus sull’utilizzo di soluzioni a base di prodotti rameici, in risposta alla più recente normativa europea.

La pubblicazione del regolamento UE 2018/1981 del 13 dicembre 2018 ha infatti concluso l’iter legislativo di rinnovo dell’approvazione europea riguardo alle sostanze attive a base di rame (idrossido di rame, ossicloruro di rame, ossido di rame, poltiglia bordolese e solfato di rame tribasico), normalmente impiegate anche in agricoltura biologica per i loro effetti fungicidi e battericidi. La questione risulta ancora più complessa se si considera che il Regolamento limita l’uso di prodotti fitosanitari contenenti composti di rame ad un valore massimo di 28 kg/ha di rame nell’arco di sette anni (vale a dire, in media, 4 kg/ha/anno).

“Le ultime disposizioni del legislatore – commenta Fabio Berta, responsabile tecnico di Certis Europe – mettono di fronte a sfide impegnative soprattutto chi adotta protocolli di difesa biologica. Come Gruppo internazionale specializzato nella fornitura di soluzioni per le colture specialistiche, intendiamo con questa nuova edizione del “Tour ViteBio” offrire un vero e proprio supporto ai viticoltori professionisti, esponendo loro anche lo stato della ricerca e soluzioni innovative per mantenere inalterati i livelli di efficacia per preservare le loro produzioni”.

La definizione delle tappe del tour potrebbe variare in caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli alla presentazione dei campi vetrina.

Check Also

Roma, due weekend dedicati al tartufo

Due appuntamenti al Mercato Centrale Roma nei prossimi weekend del 18 e del 25 ottobre …