mercoledì , Novembre 30 2022
Home / Comunicazione / Bonus casa 2017: attenzione 5 agevolazioni in scadenza

Bonus casa 2017: attenzione 5 agevolazioni in scadenza

Nei bonus casa 2017 ce ne sono cinque che stanno per scadere, come ricorda il Sole24Ore. Per tutti gli interessati vediamo nello specifico quali sono, secondo le indicazioni dell’Agenzia delle entrate.

bonus casa 2017BONUS CASA 2017 ACQUISTO CASE ALL’ASTA – Questa prima agevolazione in realtà è già scaduto il 30 giugno: fino a questa data infatti era possibile acquistare case all’asta pagando solo 200 euro di imposte di registro, ipotecaria e catastale purché si trattasse di prima casa.

BONUS CASA 2017 RISTRUTTURAZIONE – Fra le più rilevanti misure in scadenza a fine anno c’è sicuramente la detrazione del 50% sul recupero edilizio fino a una spesa di 96mila euro. La misura interessa sia i lavori nelle singole abitazioni sia quelli in condominio (compresa in questo caso la manutenzione ordinaria, come la tinteggiatura delle parti comuni).

Da quando è stata introdotta, il 26 giugno 2012, la detrazione extra large del 50% è stata prorogata cinque volte, ma sempre con le Finanziarie di fine anno. Se questa volta non dovesse verificarsi la proroga, tutte le agevolazioni appena elencate dal 1° gennaio 2018 torneranno alla percentuale originaria del 36% su una spesa massima di 48mila euro.

BONUS CASA 2017 CEDOLARE SECCA –  Sta per scadere la cedolare secca al 10% sugli affitti a canone concordato, introdotta per il quadriennio 2014-17 dal decreto casa (Dl 47/2014). Senza interventi di legge ci saranno novità importanti: sui canoni maturati dal 1° gennaio si tornerà a pagare l’aliquota del 15%.

BONUS CASA 2017 EFFICIENZA ENERGETICA – Sono stati 320mila i contribuenti che nel 2016 hanno fatto ricorso all’ecobonus del 65% per riqualificazione energetica dell’edificio. Dal prossimo anno l’agevolazione potrebbe subire un destino particolare: eliminato per la riqualificazione delle singole unità immobiliari e già prorogato fino al 2021 per gli interventi su parti comuni condominiali. Addirittura, in quest’ultimo caso, con percentuali aumentate fino al 70 o 75% per gli interventi più complessi.

BONUS CASA 2017 ACQUISTO CASA – Sono questi gli ultimi mesi per chi compra abitazioni ad alta efficienza energetica (classe energetica A e B) per usufruire dei bonus che però stanno per essere cancellati: dal 2018 infatti non sarà più disponibile la deduzione del 20% in otto anni sul prezzo delle case comprate a scopo investimento locazione, introdotta nel 2014 (e poco usata a dire il vero); e viene meno anche un’altra misura che invece è stata più gettonata: la possibilità di detrarre dall’Irpef il 50% dell’Iva pagata per acquisti di case dal costruttore in rate di dieci anni

Giuseppe Tetto

Check Also

Inps: i dati dell’Osservatorio sulle politiche occupazionali e del lavoro

Buoni i risultati delle politiche attive sul mondo del lavoro. Lo rende noto l’Osservatorio Inps …