domenica , Agosto 7 2022
Home / Comunicazione / Export in crescita a maggio 2017 rispetto al 2016

Export in crescita a maggio 2017 rispetto al 2016

ExportSfiora il 14 per cento l’incremento delle nostre vendite di beni al di fuori dell’Europa su base annua. In particolare, l’export di beni strumentali registra un ottimo più 17,4 per cento. Anche le importazioni aumentano in maniera molto importante a maggio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e pure qui la componente beni strumentali fornisce un contributo superiore alla media (più 31,7 per cento).
Oltre al dato tendenziale complessivo, l’Istat comunica le performance notevoli in molti mercati prioritari per il nostro export, Cina, Russia e Stati Uniti in testa.
Anche sul fronte degli acquisti si delinea una forte accelerazione degli scambi con l’Asia: l’import dal Giappone è più che raddoppiato nel corso dell’ultimo anno e lo stesso dato riferito a India e Turchia supera il 35 per cento.
“Sono risultati molto incoraggianti – è il commento del sottosegretario allo Sviluppo economico Ivan Scalfarotto – sia per la forte espansione delle nostre vendite all’estero che per la dinamica delle importazioni. In entrambi i casi è notevole il contributo dei beni strumentali, oltre che della componente energetica. Questo non mancherà di sostenere ulteriormente la nostra ripresa. Il dato sul commercio extra-UE – prosegue il sottosegretario – fa il paio con il tendenziale riferito al fatturato dell’industria, cresciuto del 6 per cento sui mercati esteri negli ultimi 12 mesi. L’attenzione sempre maggiore che le nostre imprese dedicano ai mercati più lontani e a maggior potenziale sta dando i suoi frutti. In questo, il supporto pubblico che offriamo con il Piano straordinario per il Made in Italy è essenziale, soprattutto perché permette anche alle pmi di cogliere le opportunità offerte dai mercati”.

(Gi.Ca.)

Check Also

Dl Aiuti bis: tutte le misure approvate

Foto: governo.it Approvato ieri giovedì 4 agosto durante la seduta del Consiglio dei ministri, il …