martedì , Agosto 9 2022
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Approvato il progetto “Giovani al lavoro” dalla Fondazione Intesa San Paolo

Approvato il progetto “Giovani al lavoro” dalla Fondazione Intesa San Paolo

La Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus ha approvato il progetto dell’ENUIP Giovani al lavoro, un’iniziativa gratuita rivolta a 20 giovani NEET, ragazzi che al momento sono inattivi, in quanto non impegnati in nessun tipo di attività lavorativa o di studio.

In particolare il progetto – che verrà realizzato a Roma – nasce dalla consapevolezza che il problema della disoccupazione giovanile ha ormai toccato livelli preoccupanti in tutta l’Unione Europea e, purtroppo, l’Italia è uno dei paesi a detenere questo primato negativo. La crisi non ha fatto altro che peggiorare la situazione, creando spesso le premesse per il generarsi di altri fenomeni negativi correlati, come quello dell’emarginazione sociale, oltre che economica, dei ragazzi interessati.

Da questa considerazione, si è deciso di puntare su un progetto integrato finalizzato all’ inserimento nel mercato del lavoro dei ragazzi coinvolti, in un settore molto vicino all’ENUIP ed all’UNSIC, ovvero quello dei CAF e del Patronato, tanto da prevedere anche un coinvolgimento diretto dell’ENASC Patronato e del CAF UNSIC come partner. Il progetto, quindi, vuole formare Operatori di CAF e Patronato, dando ai giovani formati le conoscenze e le competenze operative ed immediatamente spendibili sul mercato del lavoro ed in un settore che offre, tra l’altro, tanti sbocchi ed opportunità lavorative.
Nello specifico “Giovani al lavoro” prevede al suo interno interventi progettuali diversi in cui, ad una formazione teorica (con un corso di 120 ore) venga affiancata quella sul campo – attraverso la realizzazione di uno stage presso un Centro del CAF UNSIC o dell’Enasc Patronato – oltre ad un’azione finalizzata alla definizione del bilancio delle competenze dei giovani coinvolti ed un loro accompagnamento finale alla ricerca ed all’inserimento nel mondo del lavoro. Questo perché la strategia di fondo del progetto è di accompagnare i giovani formandi lungo un percorso che li veda crescere non solo professionalmente, ma anche come persone, rendendole consapevoli delle loro potenzialità, attitudini e propensioni.

Per quanto riguarda i requisiti necessari per la partecipazione al progetto, questi sono:
– Avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni;
– Essere disoccupati;
– Non essere iscritti a percorsi di studio o di formazione, né svolgere stage o tirocini;
– Avere un ISEE familiare inferiore ai 20.000 euro annui.

Per candidarsi alla partecipazione del progetto, è necessario compilare la domanda allegata ed inviarla – entro il 2 ottobre 2016 – all’ENUIP Nazionale attraverso una delle seguenti modalità:
– via Raccomandata con ricevuta di ritorno o a mano all’ENUIP Via Angelo Bargoni, n. 78, 00153 Roma;
– via email all’indirizzo info@enuip.it;
– via fax al n. 06.5817414.

Per informazioni, contattare la sede nazionale ai seguenti recapiti:
email info@enuip.it – tel. 06.58333803.

www.enuip.it

ALLEGATO LOCANDINA

 

Check Also

L’olio dell’ing. Matarazzo, l’eccellenza del Cilento

Piero Matarazzo Immersi nel Cilento, uno dei tanti meravigliosi lembi del nostro Mezzogiorno. Provincia di …