giovedì , Agosto 18 2022
Home / Comunicazione / L’UNSIC di Modica alla Vetrina zootecnica italiana: la “Mostra nazionale delle razze charolaise e limousine”.

L’UNSIC di Modica alla Vetrina zootecnica italiana: la “Mostra nazionale delle razze charolaise e limousine”.

Il comune di Modica ha stanziato trentamila euro per promuovere la divulgazione e la conoscenza di razze bovine autoctone. Per la prima volta a Modica si è tenuta la manifestazione è stata una mostra nazionale zootecnica delle razze da carne charolaise e limousine, un appuntamento a cui l’UNSIC non poteva mancare con uno stand, per promuovere l’attività sindacale.  L’ UNSIC di Modica è stata fra i promotori dell’evento, e ha fatto parte della cabina di regia dell’organizzazione nella persona del responsabile Tino Antoci. In esposizione alla manifestazione razze da carne (150 capi) razze da latte, animali di bassa corte, asini cavalli, con spettacoli equestri tutto il giorno: 120 stand fra meccanizzazione, prodotti per l’agricoltura, e agroalimentare. Il nostro responsabile dell’UNSIC di Modica Tino Antoci ha così commentato l’iniziativa: “Modica non è una scelta casuale, lo meritava già da tempo, anche perché la provincia di Ragusa è fra le prime in Italia per presenza di capi razze charolaise e limousine; la manifestazione è stata voluta fortemente dall’ amministrazione comunale e dalle associazioni di categoria; ed è stata fatta anche grazie alla massiccia adesione di allevatori provenienti da tutta Italia. Ci auguriamo che questo evento possa essere il punto di partenza di un rilancio del settore zootecnico da carne in Italia, e che i consumatori imparino ad apprezzare i prodotti Made in Italy e capiscano quanti sacrifici bisogna fare per realizzare prodotti di altissima qualità.”   Gli oltre 10mila spettatori hanno assistito ad un commovente momento: quello del parto di un vitellino Modicano domenica pomeriggio, sicuramente un buon augurio per le successive edizioni. L’evento è servito anche ad accendere i riflettori della politica sulle problematiche del comparto. Da qui le presenze del sottosegretario Castiglione, dell’Assessore regionale Cracolici e dell’onorevole Minardo. “E’ stato un successo che è andato al di là di ogni più rosea aspettativa – commenta il sindaco di Modica – grazie al coinvolgimento di tutti i settori produttivi dell’agroalimentare e della zootecnia. Ringrazio in particolare gli allevatori, colonna portante della nostra economia, nonostante tutte le difficoltà che sono costretti ad affrontare ogni giorno. In effetti sarebbero tante le persone da ringraziare che non basterebbe un intero articolo di giornale, quindi non faccio ma semplicemente dico grazie a tutti quelli che si sono impegnati a vario titolo per la riuscita della manifestazione. Magari in futuro si potrebbe pensare ad una formula che integri la Mac con la Fiera che si svolge ogni anno a Ragusa. Insieme potremmo organizzare la più grande manifestazione del settore in Italia”.

 Da sinistra: Presidente AIA, Resp. UNSIC Modica Tino Antoci, Sottosegr. alle politiche agricole On. Castiglione, Sindaco di Modica IGNAZIO ABBATE, On. Nino Minardo.

dal territorio

Check Also

Enuip e Fenit: giorno conclusivo del percorso di formazione

Si è conclusa con successo e partecipazione la giornata finale delle attività formative dei quadri …