giovedì , Settembre 29 2022
Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / L’iniziativa “Liberi di volare” (Unipromos) a Reggio Calabria

L’iniziativa “Liberi di volare” (Unipromos) a Reggio Calabria

L’iniziativa “Liberi di volare”, promossa dalla Unipromos presieduta da Domenico Mamone, ha fatto tappa all’istituto di istruzione superiore “Augusto Righi” di Reggio Calabria per ribadire ancora una volta il “si” alla vita, alla libertà, ai sentimenti e all’essere veri ed autentici uomini e donne desiderosi di volare tra le ali della libertà. Affinché ciò accada, come si legge nello slogan, è necessario affermare con forza il “no” alla droga, all’alcool, al bullismo e cyberbullismo, alla ludopatia e alla solitudine virtuale.

Tutti concetti sottolineati con forza dalla dirigente dell’istituto, professoressa Maria Daniela Musarella, che ha stimolato i giovani presenti ad un’autentica riflessione.

“La vita ed i temi della vita – ha detto la Musarella – sono i benvenuti nel nostro istituto, sempre attento alle tematiche che interessano i giovani e alle loro esigenze al fine di dare concrete risposte ai loro tanti perché. Siate voi uomini e donne liberi, persone capaci di volare sempre alto e con le braccia aperte al fine di trainare nel mondo della bellezza quanti incontrate nel cammino della vita – ha detto ancora la dirigente.

Il professor Vincenzo Malacrinò, referente del progetto, ha invitato gli studenti ad “essere aquile”, cioè individui capaci di volare in alto guardandosi però con profonda verità dentro ed avendo il coraggio di “strappare” le piume della dipendenza per far crescere quelle della vita e della libertà.

Il cavalier Benedetto di Iacovo, coordinatore del progetto, s’è soffermato sulle problematiche legate alle dipendenze. “I giovani hanno il diritto alla felicità e a un futuro concreto, ma hanno il dovere di essere liberi da ogni dipendenza – ha detto, illustrando le diverse fasi e le finalità del progetto. “Bisogna essere capaci di resistere, di vincere ogni tentazione e di saper rispondere con la vita alle provocazioni persino di quelle persone che ti sono compagni di vita o amici e amiche del cuore – ha aggiunto.

A seguire l’intervento del professor Domenico Marino, economista dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, il quale ha illustrato dati e scenari relativi al mondo della dipendenza, compresa quella legata all’uso delle nuove tecnologie.

Su bullismo, cyberbullismo e altre piaghe s’è soffermato il professore Giancarlo Costabile, docente dell’Università di Cosenza.

Infine il professore Vincenzo Malacrinò, referente di Istituto per il progetto di Unipromos, ha ringraziato i presenti per aver voluto con forza questa tappa presso il “Righi”.

Il progetto ha già interessato numerosi istituti e continuerà il suo tour in Calabria, Sicilia e Lazio con oltre 35.000 studenti interessati e altrettanti questionari anonimi compilati.

Check Also

Le nostre interviste: Cerroni (Pd) e Ciocchetti (FdI) entrambi eletti

Caterina Cerroni (Pd) e Luciano Ciocchetti (FdI) Una delle più giovani candidate della tornata elettorale …