lunedì , Aprile 22 2024
Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / Roma, ricordo del cardiologo Franco Romeo

Roma, ricordo del cardiologo Franco Romeo

Il ricordo di una grande professionista calabrese nel settore della sanità. Giovedì 14 marzo, a Roma, alle 18.30, nella Sala Mastai dell’Adnkronos a Trastevere, si terrà il Memorial per Franco Romeo, promosso dall’Accademia Calabra.

Un evento per ricordare Franco Romeo, luminare della cardiologia italiana e già professore ordinario di Cardiologia all’Università di Tor Vergata di Roma, scomparso lo scorso 12 gennaio.

A ricordarlo sarà principalmente la comunità calabrese, ma non solo. Saranno tanti gli amici presenti: Giuseppe Marra, presidente AdnkronosGiuseppe Germanò, dell’Università Sapienza, Giacomo Francesco Saccomanno, presidente dell’Accademia Calabra, Domenico Gabrielli, direttore UOC Cardiologia Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini, Francesco Barillà, direttore Scuola di Specializzazione in Cardiologia dell’Università Tor Vergata, Pasquale Amato Fratto, direttore UOC Cardiochirurgia Centro Cuore, Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, Giuseppe Novelli, Ordinario Genetica Media, Università Tor Vergata, Roberto Occhiuto, presidente della Giunta regionale della Calabria. Sarà anche presente Gerardo Sacco, che ha voluto predisporre un particolare riconoscimento alla memoria che ritirerà la famiglia. Invitato e presente anche il presidente dell’Unsic, Domenico Mamone.

«Caro Franco, Ciao. Grazie per il cammino fatto insieme, mi hai insegnato tante cose. Prima fra tutte, l’amicizia. Buon volo – ha scritto il Rettore di Tor Vergata, il genetista Giuseppe Novelli, dando l’annuncio della sua scomparsa e ricordando con affetto il loro lungo percorso professionale e personale.

Franco Romeo, originario di Fiumara di Muro (Reggio Calabria), è stato componente del Consiglio superiore di sanità. È stato insignito dal presidente della Repubblica con la Medaglia d’oro al merito della Sanità pubblica nel 2013. È stato presidente della Società italiana di cardiologia e membro del “nominating committee” della Società europea di cardiologia. Franco Romeo è stato il punto di riferimento dei giovani cardiologi e di tanti concittadini calabresi.

«Franco, per gli amici, era uno di noi, era la persona che non tradiva mai. Sempre vicino ai concittadini e ai tantissimi amici per i quali non si tirava mai indietro. Sempre presente, anche silenziosamente, ma presente – ricorda Giacomo Saccomanno, presidente dell’Accademia Calabra.

Maurizio Gasparri, capogruppo di Forza Italia al Senato: «Sono molto rattristato dalla scomparsa del professor Franco Romeo. Insigne docente, grande e generoso medico, ha sempre portato una parola di esperienza e di saggezza in ogni contesto. Si trattasse di soccorrere chi soffriva o di impegnarsi nel campo accademico o nella difesa del ruolo della sanità. Tanti hanno fruito della sua competenza e del suo equilibrio. Anche nel mondo associativo è sempre stato attivo e portatore di proposte concrete e utili per la salute pubblica. La sua prematura scomparsa rattrista profondamente e impoverisce il mondo della sanità e della scienza, che in lui ha avuto sempre un saldo e generoso punto di riferimento».

Check Also

Camera nazionale giovani fashion designer: conclusa la seconda edizione di Bridal experience

Si è conclusa ieri, lunedì 8 aprile 2024, “Bridal Experience”, la masterclass organizzata dalla Camera nazionale giovani …

 

Si avvisa che il giorno 26 aprile 2024 gli uffici della sede Unsic nazionale resteranno chiusi.

 

Le attività riprenderanno regolarmente il 29 aprile 2024.

 

 

Si informa, inoltre, che gli uffici del Caf Unsic nazionale rimarranno operativi.