giovedì , Giugno 13 2024
Home / Archivio notizie / Oltre frontiera / Austria, vacanze solo per vaccinati

Austria, vacanze solo per vaccinati

Scelta drastica da parte dell’Austria sul fronte vacanze. Da lunedì 8 novembre 2021 l’Austria ha infatti imposto il lockdown a chi non è immunizzato.

“Quando saliamo in macchina ci mettiamo la cintura di sicurezza, il vaccino anti-Covid è la nostra cintura”. Queste le parole del cancelliere austriaco Alexander Schallenberg per annunciare che l’Austria ha imposto il lockdown a chi non è immunizzato.

Ristoranti, hotel, bar, pasticcerie, attività sportive, eventi culturali e movida, dunque, sono riservati esclusivamente ai soli cittadini che hanno effettuato il vaccino anti-Covid o sono guarite dal virus. Con questa decisione, in sostanza, sarà possibile soggiornare presso le strutture alberghiere austriache o recarsi presso gli impianti sciistici in sicurezza, sapendo che vi potranno avere accesso solamente i cittadini e turisti immunizzati ovvero vaccinati o guariti entro i sei mesi. I tamponi molecolari (Pcr) e antigenici, in questa fase, cesseranno la loro validità.

La sicurezza è il primo pensiero anche per le strutture alberghiere austriache, che rappresentano quindi un luogo “sicuro” dove programmare una vacanza. Protetti e igienizzati nel pieno rispetto delle più rigide misure di sicurezza, gli hotel austriaci sono pronti ad accogliere gli ospiti immunizzati che desiderano ritagliarsi una parentesi serena e staccare la spina: la prima neve è già comparsa e il paesaggio pre-invernale è un richiamo irresistibile per gli appassionati delle attività outdoor.

Check Also

Catalogna, dichiarato lo stato di emergenza per siccità

È una siccità senza precedenti quella che sta colpendo la Catalogna, tanto che ieri, 1° …