sabato , Giugno 15 2024
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Eventi atmosferici e risarcimenti agricoli: ok all’AgriCat

Eventi atmosferici e risarcimenti agricoli: ok all’AgriCat

eventi naturali

Approvato il nuovo Fondo mutualistico nazionale Agri-CAT che introduce nel sistema di gestione del rischio in agricoltura una copertura mutualistica di base, estesa a tutte le aziende agricole percettrici di pagamenti diretti, contro i danni alle produzioni agricole causati da eventi atmosferici di natura catastrofale (gelo e brina, siccità, alluvione).

Il nuovo fondo mutualistico nazionale (istituito dalla legge 30 dicembre 2021, n. 234 e successive modifiche) potrà contare su di una dotazione di circa 350 milioni di euro all’anno, tra fondi comunitari e nazionali, da utilizzare per risarcire le imprese agricole che subiranno danni alle produzioni a seguito di eventi climatici di carattere catastrofale nel corso del 2023.

Con la ratifica del Regolamento di funzionamento del Fondo mutualistico nazionale per la copertura dei danni catastrofali alle produzioni agricole causati da alluvioni, gelo o brina e siccità, si completa il panorama degli strumenti di gestione del rischio messi a disposizione delle imprese agricole dal Piano strategico della Politica agricola comune 2023-2027.

Insieme al Regolamento è stata adottata anche la prima circolare esplicativa, con la quale si impartiscono disposizioni operative alle imprese che hanno subito un danno da eventi catastrofali per presentare domanda di accesso alle compensazioni del fondo.

Con la partenza del fondo AgriCat, tutti gli strumenti per la gestione dei rischi aziendali sono ora disponibili per le imprese agricole che possono così affrontare con maggior serenità la campagna agraria.

Check Also

Fao, materie prime alimentari stabili nel biennio 2024/25

Per il biennio 2024/2025 si prevede una generale stabilità delle forniture della maggior parte delle …