domenica , Aprile 14 2024
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Eventi catastrofali: tutelare gli agricoltori

Eventi catastrofali: tutelare gli agricoltori

Avviare un nuovo percorso nella gestione dei rischi in agricoltura, con l’obiettivo di tutelare, in maniera sempre più efficace, gli agricoltori contro gli eventi catastrofali e di ridurre i costi delle polizze. Le problematiche e i possibili sviluppi per rafforzare gli strumenti assicurativi in favore degli agricoltori, sono stati al centro dell’incontro di mercoledì 21 febbraio avvenuto tra il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, e la presidente dell’Associazione nazionale per le imprese assicuratrici, Bianca Farina.

In particolare, è stata approfondita la situazione del mercato assicurativo agricolo agevolato e sono state gettate le basi per un rinnovamento del sistema, finalizzato ad ampliare la base assicurativa e a garantire una maggiore semplificazione e trasparenza dell’erogazione dei contributi pubblici.

Già per la campagna assicurativa 2024 verrà proposta una polizza base catastrofale per tutti gli agricoltori. Questa tipologia di polizza opererà in sinergia con il fondo Agricat e sarà sostenuta attraverso il fondo di riassicurazione gestito dall’Ismea.

“Dopo aver coperto il ‘buco’ di 230 milioni ereditato dai precedenti governi per le campagne assicurative 2022 e 2023 – ha dichiarato il ministro Lollobrigida – stiamo lavorando per velocizzare i pagamenti e a gettare le basi per un nuovo modello di gestione del rischio a tutela degli agricoltori. L’effetto combinato delle prime misure che stiamo mettendo in campo con il nuovo Piano di gestione del rischio in agricoltura consentirà di garantire una più efficace e trasparente gestione delle risorse pubbliche, di promuovere coperture sempre più aderenti alle esigenze del settore e di ridurre i prezzi delle polizze per gli agricoltori”.

Check Also

FederUnacoma, nel primo trimestre 2024 calano le vendite di macchine agricole

Contrazione dei redditi agricoli, stretta monetaria, incertezza geopolitica e inflazione condizionano l’andamento del mercato agromeccanico. …