mercoledì , Dicembre 2 2020
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Vino, vendemmia 2020: in calo produzione ma aumenta qualità

Vino, vendemmia 2020: in calo produzione ma aumenta qualità

Vino

Anche se la produzione è in flessione, quando parliamo di vino italiano la qualità resta sempre al top. A confermare la bontà del prodotto nostrano è il responso definitivo della vendemmia italiana 2020, elaborato da Assoenologi, Ismea e Unione Italiana Vini, secondo cui la produzione complessiva di vino e mosto è stata di 46,6 milioni di ettolitri, in lieve flessione del 2% rispetto ai 47,5 milioni di ettolitri del 2019.

La stima registra un lieve calo anche rispetto alle prime stime di settembre (-1%, a 47,2 milioni; dato ripreso da Oiv per il nostro Paese e diffuso oggi per le previsioni mondiali) dovuto a minori rese sia in campo che in cantina, ma che vede crescere l’asticella della qualità, con uno standard che grazie al meteo si è elevato di settimana in settimana, con punte di eccellenza in quasi tutto il Paese anche dopo le piogge di fine settembre. 

Analizzando i dati a livello regionale si nota come la geografia della raccolta, perfetta anche dal punto di vista dello stato fitosanitario delle uve, segna la contrazione maggiore per le regioni del Centro e Sud Italia, a partire dalla Toscana (-21%) fino alla Sicilia (-20%), all’Umbria e al Lazio (-10%). In controtendenza la Sardegna (+20%). In equilibrio il Veneto (+1%), che con 11 milioni di quintali di vino previsti mantiene il primato produttivo nazionale, seguito dalla Puglia, in calo dell’8% e dall’Emilia Romagna (+10%). In crescita, in un contesto generale che si posiziona sotto la media quantitativa dell’ultimo quinquennio, anche importanti regioni produttive come Abruzzo (+6%), Trentino Alto Adige (+5%), Lombardia (+10%) e Marche (+5%), mentre cala di 9 punti il Friuli Venezia Giulia.

Check Also

allevamenti

Allevamenti: il Covid 19 frena la produzione, crollano dei prezzi di vendita (-63,4%)

Il Covid 19 dall’inizio della pandemia ha colpito duramente il comparto degli allevamenti con un …