domenica , Luglio 21 2024
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Lombardia, frantoi oleari: da 10 a 200mila euro dal NextGenerationEu

Lombardia, frantoi oleari: da 10 a 200mila euro dal NextGenerationEu

Al via in Lombardia le domande per le aziende agricole e imprese agroindustriali che operano nel settore oleario per la concessione di contributi finalizzati al miglioramento degli impianti produttivi.

Finanziato dall’Unione europea nell’ambito del NextGenerationEu con una dotazione complessiva di 428.976,07 euro, l’investimento 2.3 “Innovazione e meccanizzazione nel settore agricolo e alimentare” – sottomisura “ammodernamento dei frantoi oleari” si rivolge a quelle aziende agricole e imprese agroindustriali, nonché loro associazioni e cooperative, titolari di frantoi oleari, che effettuano estrazione di olio extravergine di oliva, iscritte al portale dell’olio di oliva del Sistema informativo agricolo nazionale (Sian).

I contributi erogati dovranno migliorare la sostenibilità del processo produttivo, ridurre la generazione di rifiuti e favorirne il riutilizzo a fini energetici.

L’aiuto comunitario previsto è del 65 per cento, espresso in percentuale della spesa ammessa (80 per cento per i giovani agricoltori), 10 per cento per le grandi imprese.

La spesa minima ammissibile per domanda di contributo è pari a 10mila euro, mentre la spesa massima ammissibile per domanda di contributo è pari a 200mila euro.

richiedenti possono presentare una sola domanda esclusivamente per via telematica tramite la compilazione della domanda informatizzata presente nel portale Bandi On Line di Regione Lombardia (BOL).

L’invio ultimo di presentazione è fissato al 15 gennaio 2024.

Check Also

ryanair

Ryanair investe sulla Calabria

Dopo l’abolizione dell’addizionale municipale/tassa turistica, da parte del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, arriva …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.