martedì , Aprile 23 2024
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Smact: Bando Iriss 2024 per progetti di innovazione e ricerca industriale

Smact: Bando Iriss 2024 per progetti di innovazione e ricerca industriale

innovazione

C’è tempo fino al 31 maggio per partecipare al bando di Smact per il cofinanziamento di Progetti di Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (Iriss) delle imprese italiane.

Società consortile costituita per gestire il Centro di Competenza ad Alta Specializzazione nel Triveneto, dedicato alla collaborazione tra ricerca e impresa per favorire la digitalizzazione delle imprese di ogni settore economico, Smact è soggetto attuatore del Pnrr nell’ambito della Missione 4 Componente 2, Investimento 2.3, che mira a sostenere una rete di 50 centri incaricati dello sviluppo progettuale, dell’erogazione alle imprese di servizi tecnologici avanzati e servizi innovativi e qualificanti di trasferimento tecnologico.

Il Bando Iriss 2024 è finalizzato a selezionare, finanziare e supportare la realizzazione di proposte progettuali di Innovazione, Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale coerenti con la missione di Smact e con i principi trasversali del Pnrr, tra cui il contributo all’obiettivo climatico e digitale, la parità di genere, la protezione e valorizzazione dei giovani ed il superamento del divario territoriale.

Possono presentare domanda imprese singole o in forma aggregata con sede in Italia. Nel caso delle aggregazioni i proponenti hanno due mesi di tempo dall’eventuale assegnazione del cofinanziamento per sottoscrivere un “accordo di partenariato” che ne regolamenti i rapporti riguardanti la realizzazione del progetto.

I progetti devono riguardare almeno uno dei seguenti otto ambiti di intervento: IoT e IIoT; Data management & security; AI; Tecnologie per la sostenibilità; Automazione avanzata; Gemello Digitale; Tecnologie per l’agroalimentare; Città, edifici e costruzione intelligente.

Inoltre devono prevedere:

  • Un piano di intervento concreto, dettagliato in investimenti, costi, tempi;
  • La redazione di un piano finanziario a copertura dei costi del progetto;
  • Un livello di maturità tecnologica (Technology Readiness Level, TRL6), in un intervallo tra TRL 5 e 9 e che comunque raggiunga, al termine delle attività, un livello almeno pari a TRL 7.

La durata del progetto potrà essere compresa tra un minimo di 12 mesi ed un massimo di 18 mesi, e concludersi entro ottobre 2025 salvo estensioni che saranno comunicate per tempo.

Il finanziamento totale è di 2,6 milioni di euro, ma potrà essere incrementato a discrezione del Consiglio di Gestione di SMACT in base alle disponibilità finanziarie residue dal precedente bando (IRISS 2023) o ulteriormente allocate dal Mimit.

I progetti ammessi al finanziamento riceveranno un contributo economico massimo di 200mila euro. Ciascuna impresa potrà presentare più progetti. Nel caso una impresa sia beneficiaria di più progetti finanziati, il contributo massimo aggregato per singola impresa è limitato a 400mila euro, limite che dovrà prendere in considerazioni eventuali contributi ricevuti tramite il bando SmactT Iriss 2023.

L’intensità di aiuto varia in base ad attività e dimensioni dell’impresa. Per le attività di ricerca industriale è pari a:

  • 50 per cento dei costi ammissibili per le grandi imprese;
  • 60 per cento dei costi ammissibili per medie imprese;
  • 70 per cento dei costi ammissibili per micro e piccole imprese.

Mentre per la attività di sviluppo sperimentale è pari a:

  • 25 per cento dei costi ammissibili per le grandi imprese;
  • 35 per cento dei costi ammissibili per medie imprese;
  • 45 per cento dei costi ammissibili per micro e piccole imprese.

Le domande di contributo devono essere inviate entro e ore 14 del 31 maggio 2024.

Per altre informazioni o per visualizzare il bando è possibile visitare la sezione dedicata sul sito Smact qui.

Check Also

Trenitalia assume giovani operatori per la manutenzione rotabili in Veneto

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane assume giovani diplomati senza esperienza da avviare a un …

 

Si avvisa che il giorno 26 aprile 2024 gli uffici della sede Unsic nazionale resteranno chiusi.

 

Le attività riprenderanno regolarmente il 29 aprile 2024.

 

 

Si informa, inoltre, che gli uffici del Caf Unsic nazionale rimarranno operativi.