mercoledì , Maggio 12 2021
Home / Comunicazione / Bandi & Opportunità / Toscana: riaperto bando voucher formativi per imprenditori

Toscana: riaperto bando voucher formativi per imprenditori

imprenditori

La Regione Toscana con decreto dirigenziale 5494 del 2 aprile 2021, ha riaperto il bando per l’assegnazione di voucher formativi individuali rivolti ad imprenditori a partire dal 15 aprile 2021 fino e non oltre sabato  15 maggio 2021.

Il bando è finanziato da risorse del Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020, in particolare dalle risorse assegnate  all’attività A.4.1.1.B) Azioni di formazione continua rivolte ai professionisti e agli imprenditori per sostenere l’adattabilità delle imprese (anche per favorire passaggi generazionali, e da risorse regionali ed è inserito nel progetto Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

Come si legge sul sito della regione Toscana, il bando sostiene soltanto i percorsi formativi che perseguono le seguenti finalità:

  • acquisire conoscenze utili a sviluppare investimenti in innovazione, digitalizzazione dei processi produttivi, economia circolare, sviluppo equo e sostenibile, green economy e cybersecurity;
  • sfruttare le potenzialità delle nuove tecnologie e promuovere lo sviluppo di sistemi produttivi meno energivori e inquinanti;
  • affrontare percorsi di innovazione tecnologica e, in modo complementare e integrato con questi, percorsi di innovazione organizzativa, gestionale, di processo/prodotto e dei modelli di business che consentano di cogliere le opportunità di crescita aziendale e professionale;
  • adottare, in modo parallelo ai processi di innovazione tecnologica sostenuti, nuovi modelli di organizzazione del lavoro e di gestione delle risorse umane – quali il lavoro agile – come strumenti in grado di accompagnare, favorire e accrescere i processi di innovazione e, al tempo stesso, la partecipazione e il benessere dei lavoratori.

Sono destinatari del voucher formativo

  • gli imprenditori e i loro coadiuvanti,
  • gli amministratori unici di aziende,
  • i componenti dei consigli di amministrazione con compiti gestionali,
  • i soci di cooperative.  Per soci di cooperative si intendono esclusivamente:
    – i soci lavoratori di cooperative di produzione lavoro e servizi che rivestano ruoli di amministratori o abbiano deleghe o incarichi di direzione nell’organigramma aziendale della cooperativa;
    – i soci imprenditori delle cooperative di conferimento e di dettaglianti;
    – i soci di cooperative di consumatori che sono eletti in organismi amministrativi o di rappresentanza delle cooperative stesse;
    – i soci di cooperative di lavoro con rapporto di lavoro autonomo con la cooperativa.

I destinatari del voucher devono altresì essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenti in un comune della Toscana
  • cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell’Unione europea, se cittadini non comunitari essere anche in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa
  • aver compiuto i 18 anni di età e non superare i 65 anni di età.

Check Also

sito

Ministero Innovazione: 3 webinar per “Progettare e realizzare il sito web di un Comune”

“Progettare e realizzare il sito web di un Comune”. È questo il corso Organizzato dal Dipartimento …