domenica , Luglio 21 2024
Home / Comunicazione / Primo piano / Bce, nuovo aumento dei tassi

Bce, nuovo aumento dei tassi

contributi

La Bce ha deciso un nuovo aumento dei tassi pari a 25 punti percentuali, raggiungendo il massimo storico dall’ingresso dell’euro nel 2001. I tassi salgono così a 4,25 per cento per i rifinanziamenti principali, 3,75 per cento per i depositi  e al 4,50 per cento per i prestiti marginali.

Si tratta del nono rialzo in un anno, che sta mettendo a dura prova le economie dei paesi europei, ma la Banca centrale resta rigida nella linea da seguire. “Gli sviluppi dall’ultima riunione supportano le aspettative che l’inflazione calerà ancora nel corso dell’anno, ma resterà sopra il target per un periodo esteso” e in particolare “l’inflazione di fondo resta alta”, si legge nel comunicato diffuso dalla Bce al termine della riunione.

Continuando: “Le decisioni future del Consiglio direttivo assicureranno che i tassi siano a livello sufficientemente restrittivo per tutto il tempo necessario in modo da raggiungere il target di inflazione al 2%. Il Consiglio direttivo continuerà a seguire un approccio dipendente dai dati per determinare il livello appropriato dei tassi e la durata della restrizione monetaria”.

Intanto, come dichiarato dalla la presidente della Bce, Christine Lagarde e riportato dall’Ansa, la domanda è sempre più debole e anche gli investimenti peggiorano. Migliore la situazione dei servizi, che però stanno perdendo il loro slancio, e quella del mercato del lavoro, con la disoccupazione ai minimi. Ma anche quest’ultima potrebbe rallentare a causa del calo della manifattura.

A settembre, ha fatto sapere Lagarde, potrebbe arrivare una pausa, seppur breve. Quel che è certo è che per i ribassi si dovrà aspettare il 2024. “Ora ci muoviamo in un territorio dove dipendiamo dai dati, e sulla base di quello determiniamo se rialziamo o se ci fermiamo. Ma certamente non tagliamo”, ha dichiarato la presidente della Bce durante la conferenza stampa.

Check Also

Italia, comprare a rate conviene sempre meno

In Italia comprare a rate costa di più rispetto ai principali Paesi europei, ma gli …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.