sabato , Giugno 15 2024
Home / Comunicazione / Primo piano / Festival dell’economia a Trento, incontro sul lavoro del futuro

Festival dell’economia a Trento, incontro sul lavoro del futuro

Alessandro Eccel – Archivio ufficio stampa PAT

Sala Filarmonica da tutto esaurito al Festival dellEconomia, per l’incontro “Il lavoro che mi aspetto”, dedicato alle professioni del futuro. I giovani presenti hanno dialogato con il direttore generale dell’Inail Andrea Tardiola, sull’impatto che le trasformazioni ambientali e digitali stanno avendo sul mercato del lavoro.

«I rischi sul lavoro connessi ai cambiamenti climatici, all’intelligenza artificiale e alle altre trasformazioni in corso sono sempre di più. Sono nuove sfide, da affrontare insieme con concretezza e visione del mondo». Queste le parole di Andrea Tardiola, che alla Sala Filarmonica ha incontrato le studentesse e gli studenti degli Istituti Tecnici ad indirizzo turistico della Provincia autonoma di Trento e del Corso di Laurea Magistrale in Management della Sostenibilità e del Turismo dell’Università degli Studi di Trento. A moderare l’incontro, Giorgio Pogliotti, giornalista del Sole 24Ore.  

Tanti e ambiziosi i progetti e le esperienze formative legate alla sostenibilità che le studentesse e gli studenti trentini hanno portato sul palco del Festival dell’Economia di Trento. 

«Parlate con orgoglio e confidenza di quello che fate: siete un esempio. Il mercato del lavoro è in espansione, ma stiamo vivendo un periodo di trasformazioni velocissime. Con i vostri interventi state dimostrando di avere un atteggiamento duttile e aperto al cambiamento – ha proseguito Tardiola, spronando i giovani presenti a viaggiare e fare esperienze. «Il futuro è incerto ma forse sarà migliore del presente: non abbiate paura dell’incertezza. Siate come Ulisse».  

Check Also

Occupazione, nel primo trimestre 2024 75mila nuove unità

Nel primo trimestre 2024 gli occupati sono aumentati di 75 mila nuove unità (più 0,3 …