martedì , Giugno 25 2019
Home / Comunicazione / Primo piano / Germania, giù produzione ed export, s’accentua la crisi

Germania, giù produzione ed export, s’accentua la crisi

Dati negativi in Germania per produzione industriale e commercio con l’estero. Secondo Detstis, l’agenzia federale di statistica, ad aprile la produzione è scesa dell’1,9 per cento rispetto al mese precedente, con il tasso di contrazione su base annua aggravato a meno 1,8 per cento. A marzo la produzione aveva segnato un meno 0,5 per cento su mese e un meno 0,9 per cento annuo.

Dati negativi anche dall’export: meno 3,7 per cento sul mese precedente e meno 0,5 per cento su base annua.

I cali sono decisamente maggiori rispetto alle previsioni degli analisti.

La banca centrale tedesca ha inoltre tagliato le stime di crescita per il Paese portandole allo 0,6 per cento nel 2019 rispetto all’1,6 per cento precedentemente indicato e all’1,2 per cento nel 2020 (1,6 per cento precedente). Secondo la Bundesbank l’inflazione nel paese sarà dell’1,4 quest’anno e dell’1,5 per cento il prossimo. Il taglio delle stime sul Pil della Bundesbank seguono quelle del governo tedesco, che ad aprile aveva rivisto le stime di crescita allo 0,5 per cento quest’anno, non molto lontano dal dato italiano.
 

Check Also

StartCup Lombardia: al via l’edizione 2019

Ai blocchi di partenza l’edizione 2019 di StartCup Lombardia, la competizione organizzata dalle Università e dagli …