martedì , Agosto 9 2022
Home / Comunicazione / Primo piano / Giornate dell’industria Ue: ecosistemi industriali e transizione verde e digitale

Giornate dell’industria Ue: ecosistemi industriali e transizione verde e digitale

Partono da Bruxelles le “Giornate dell’industria dell’Ue”, l’evento annuale più importante d’Europa, che mette in evidenza i precursori industriali e le discussioni in corso sulla politica industriale, migliorando nel contempo la base di conoscenze dell’industria europea. Dall’8 all’11 febbraio 2022, questa edizione si svolge in formato ibrido e punta a stimolare discussioni tra gli ecosistemi industriali sulla loro transizione verde e digitale, a sostegno del rafforzamento della resilienza delle imprese dell’Ue (comprese le Pmi).

L’evento rappresenta la piattaforma principale per discutere le sfide del settore e co-sviluppare opportunità e risposte politiche in un dialogo inclusivo tra le tante parti interessate.

Focus su come le giovani generazioni possano plasmare il futuro dell’industria dell’Ue, in linea con la proposta della Commissione di fare del 2022 l’Anno europeo della gioventù. Alcuni di questi dibattiti si terranno nel contesto di un programma speciale per i giovani, che tratterà alcuni dei temi più urgenti per i giovani europei di oggi: l’uguaglianza sociale, la disoccupazione giovanile e il lavoro precario e l’urgente richiesta di modelli di business sostenibili e socialmente responsabili.

Le “Settimane dell’industria” dell’UE costituiscono una cornice più ampia delle Giornate dell’industria dell’Ue, portando il dibattito alle comunità locali.

Gli eventi locali si svolgono in tutta l’Ue e oltre nell’ambito delle Settimane dell’industria dell’Ue 2022 fino alla fine di febbraio 2022.

Workshop virtuali, fiere, seminari, sessioni a porte aperte e presentazioni aziendali dimostreranno come gli ecosistemi industriali europei si stanno avvicinando ai temi di:

  • La transizione verde e digitale
  • Resilienza
  • Giovani nell’industria

In Italia sarà Bari ad ospitare l’8 febbraio il primo workshop “Modelli di incubatori basati sul luogo: opportunità per gli ecosistemi industriali regionali”, seguita da Foligno il 16 febbraio con “Buone pratiche per Eventi Culturali sicuri per il Covid”. Si sale a Trento il 18 febbraio con l’evento finale della “Sfida UX 2022”, il concorso di innovazione aperta che consente alle aziende digitali e manifatturiere di innovare la user experience di prodotti e servizi collaborando con giovani talenti ed esperti di interazione uomo-computer.

Gli altri appuntamenti italiani sono:

18 febbraio – Bari “Connessioni con il futuro”

21 febbraio – Treviglio“Verso una piena trasformazione verde e digitale: il ruolo delle PMI e delle startup dell’UE nel settore dei viaggi e del turismo”

24 febbraio – Longarone“Il ruolo della transizione verde e digitale nelle realtà produttive”

16 marzo – Vicenza “Gen Z e manifattura: una nuova narrazione per una nuova relazione

Check Also

Dl Aiuti bis: tutte le misure approvate

Foto: governo.it Approvato ieri giovedì 4 agosto durante la seduta del Consiglio dei ministri, il …