martedì , Luglio 23 2024
Home / Comunicazione / Primo piano / Qualità della vita 2023, Bolzano si aggiudica il primo posto

Qualità della vita 2023, Bolzano si aggiudica il primo posto

È Bolzano la città dove si vive meglio, seguita da Milano e Bologna. Ultima Crotone, in 107esima posizione, dopo le siciliane Messina (105esima) e Caltanissetta (106esima). A rivelarlo è l’annuale indagine sulla qualità della vita realizzata da ItaliaOggi e Ital Communications, in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma.

Giunta ormai alla 25esima edizione, l’indagine prende in considerazione nove dimensioni di analisi: affari e lavoro, ambiente, istruzione e formazione, popolazione, reati, reddito e ricchezza, sicurezza sociale, sistema salute, tempo libero, ulteriormente scomposte in 14 sottodimensioni e 92 indicatori. In base a questi ogni città riceve un punteggio utilizzato per valutare la qualità della vita.

Questa è risultata buona o accettabile in 63 province su 107, in linea con gli anni precedenti (nel 2022 erano 64 e 63 nel 2021). Altra tendenza che si conferma anche quest’anno è il forte divario tra il Centro-Nord e il Sud Italia.

Le province in cui si vive meglio, infatti, sono soprattutto quelle dell’arco alpino, centrale e orientale, della pianura padana e dell’appennino tosco-emiliano, con ramificazioni verso Toscana, Umbria e Marche. Al contrario al Sud e nelle Isole, la qualità della vita è risultata scarsa o insufficiente, con Crotone che, come per lo scorso anno, si conferma ultima classificata. Tra servizi inadeguati, disparità e problemi di occupazione, la frattura tra Nord e Sud del Paese non fa altro che aumentare.

Allo stesso tempo, l’analisi 2023 ha rilevato un’importante tendenza che si potrebbe definire “post-Covid”. Dopo il difficile periodo della pandemia, infatti, negli ultimi due anni le città metropolitane del Centro-nord hanno conosciuto una forte ripresa. Se Milano, Bologna e Firenze, rispettivamente in seconda, terza e quinta posizione, si confermano nella top cinque delle città in cui si vive meglio, la ripresa delle metropoli è testimoniata soprattutto dalla performance di Torino e Roma. Le due città, che nel 2022 si trovavano rispettivamente alla posizione numero 54 e 53, nel 2023 hanno scalato oltre una ventina di posizioni, aggiudicandosi il 31esimo e 33esimo posto.

Check Also

Tutte le novità del decreto salva-Casa

Con 155 sì, 79 no e 9 astenuti, è stato approvato nei giorni scorsi alla …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.