sabato , Luglio 4 2020
Home / Comunicazione / Primo piano / Stima Cerved: potrebbero essere 150mila le ditte che falliscono per Covid-19

Stima Cerved: potrebbero essere 150mila le ditte che falliscono per Covid-19

La stima del Cerved, la nota agenzia di informazioni commerciali con sede in Lombardia, prevede tra i 124 e 176 mila fallimenti come conseguenza della pandemia da coronavirus. Un’analisi spietata, basata sui bilanci di 720 mila società di capitali italiane, che coprono circa il 55 per cento degli occupati dipendenti e che generano un valore aggiunto pari a un terzo del Pil italiano. Se aggiungessimo il numero di ditte individuali, autonomi e società di persone otterremo cifre ancora più spaventose.

A commentare queste infauste previsioni, tra gli altri, Massimiliano Iervolino, segretario dei Radicali Italiani.

“Di fronte a questi dati il governo deve fare di più – spiega. “La priorità è salvare vite, ma è necessario uno sforzo ulteriore per non lasciare morire le imprese. Il decreto Cura Italia è insufficiente: gli accordi politici di non belligeranza hanno un senso solo se si interviene per salvaguardare anche la qualità di vita”.


Check Also

La Corte d’Appello dà ragione ad un utente di Parma contro la banca

La Corte di Appello di Bologna si è pronunciata in favore dell’ennesimo consumatore che si …