domenica , Agosto 7 2022
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Pubblicata in Gazzetta la XIX revisione dei Prodotti agroalimentari tradizionali (Pat)

Pubblicata in Gazzetta la XIX revisione dei Prodotti agroalimentari tradizionali (Pat)

È stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale del 12 marzo 2019, numero 60 la diciannovesima revisione dell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali delle regioni e delle province autonome di Trento e Bolzano. L’elenco quest’anno si arricchisce di 99 nuovi prodotti tradizionali, per un totale di 5.155.
La regione che presenta l’elenco più numeroso è la Campania, con 531 Pat, seguita dalla Toscana e dal Lazio rispettivamente con 461 e 428 prodotti agroalimentari tradizionali. La maggior parte dei Pat rientra nelle categorie “Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria” (1.561 prodotti), “Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati” (1.457 prodotti) e “Carni e frattaglie – fresche e loro preparazione” (799 prodotti).
In particolare, si definiscono “prodotti agroalimentari tradizionali” quei prodotti le cui fasi di lavorazione, conservazione e stagionatura risultano consolidate nel tempo. Più dettagliatamente, devono risultare praticate sul territorio di riferimento in maniera omogenea secondo regole tradizionali e protratte nel tempo, per un periodo non inferiore ai 25 anni. Sono esclusi i prodotti agroalimentari registrati come Dop e Igp.
L’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali è stato pubblicato per la prima volta nel 2000, con il decreto ministeriale del 18 luglio 2000. Successivamente, con decreto interministeriale 9 aprile 2008, i prodotti agroalimentari italiani tradizionali sono stati considerati espressione del patrimonio culturale italiano.

(Gia.Cas.)

Check Also

L’olio dell’ing. Matarazzo, l’eccellenza del Cilento

Piero Matarazzo Immersi nel Cilento, uno dei tanti meravigliosi lembi del nostro Mezzogiorno. Provincia di …