sabato , Luglio 13 2024
Home / Comunicazione / Roma, DCbistrot: atmosfere raffinate a due passi da San Giovanni

Roma, DCbistrot: atmosfere raffinate a due passi da San Giovanni

Siamo al Celio, in via Marco Aurelio. Un nome che è già un programma. Qui ogni pietra racconta lontani miti e saghe ineclissabili. Il Colosseo, una delle sette meraviglie del mondo, è a due passi. Uno spettacolo intramontabile, di giorno e di notte. Siamo circondati da quattro straordinarie basiliche: San Giovanni in Laterano, sede del papato per ben un millennio; i Santi Quattro Coronati, con lo splendido oratorio di San Silvestro decorato da affreschi duecenteschi; San Clemente, la cui attuale struttura medievale nasconde gli antichissimi edifici interrati risalenti ad oltre duemila anni fa; i Santi Giovanni e Paolo, con gli straordinari ambienti ipogei sotterranei. L’elenco delle magnificenze storiche e artistiche in zona è davvero infinito.
E’ in questo contesto unico per gli occhi e per la mente che è possibile soddisfare anche il senso del gusto. Al civico 30/a di via Marco Aurelio, infatti, possiamo godere delle prelibatezze di DCbistrot, nome ispirato dalle iniziali di Danilo e Claudia, i giovani titolari di questo regno dei sapori.
Ogni giorno, dalle 8.00 alle 22.30 (domenica e martedì dalle 8.00 alle 15.30) è possibile immergersi in queste atmosfere suggestive e provare ghiottonerie molto ricercate. Si può, ad esempio, scegliere l’aperitivo con calice di vino tra le molteplici selezioni offerte dal locale, casomai accompagnate da tagliere di salumi e formaggi e misto di crostini. Molto curata anche la varietà di birre. La mattina si può provare il nuovo cappuccino Starducks Roma. Il banco, inoltre, è sempre pieno di dolci fatti in casa appena sfornati. Insomma, un’occasione unica per fondere cultura storica e gastronomica nel cuore della città più bella del mondo.
Dcbistrot food&bakery, via Marco Aurelio 30a, 00184 Roma.
(Gi.Ca.)

DCbistrot_ingresso

DCbistrot_logo

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …