venerdì , Luglio 19 2024
Home / Comunicazione / Roma, presentato il Manifesto della green economy per la città futura

Roma, presentato il Manifesto della green economy per la città futura

green-jobIl “Meeting di Primavera del 2017”, promosso dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile in preparazione degli Stati generali della Green Economy 2017, ha presentato il Manifesto della green economy per la città futura. Il tradizionale incontro s’è svolto nei giorni scorsi a Roma presso la Casa dell’Architettura (Acquario Romano).

Il Manifesto indica un percorso in sette punti per la città del futuro: puntare sulla green economy per affrontare le sfide delle città; affrontare la sfida climatica con misure di adattamento e di mitigazione; puntare sulla tutela del capitale naturale e la qualità ecologica dei sistemi urbani; valorizzare il capitale culturale, la qualità e la bellezza delle città; promuovere la rigenerazione urbana e la riqualificazione del patrimonio esistente; qualificare gli edifici pubblici con progetti innovativi; progettare un futuro desiderabile per le città.

In questo scenario l’architettura e l’urbanistica possono avere un ruolo centrale purché siano dotate sia di visione e consapevolezza delle problematiche della nostra epoca, sia di capacità di sviluppare e utilizzare ricerca e conoscenza insieme alle migliori tecnologie e pratiche disponibili per fare della green economy una straordinaria occasione di rilancio e riqualificazione delle città.

Edo Ronchi, presidente della fondazione, nel corso dell’incontro ha ricordato come le città siano da sempre un luogo di crescita economica in cui l’uso di risorse in termini di capitale economico, naturale e sociale è intensivo.

Nell’ambito dell’incontro è stato lanciato anche un Sos sulla stasi delle tematiche ambientali nelle agende comunali e regionali dopo la buona ascesa di questi temi negli anni passati.

(Gi.Ca.)

Check Also

marco randon

Marco Randon, il panettiere dal cuore d’oro premiato dal presidente Mattarella

Chi lo dice che fare del bene non ripaga? La prova ci arriva dalla storia …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.