venerdì , Luglio 19 2024
Home / Comunicazione / Agricoltura, Pesca & Ambiente / Sana a Bologna, bilancio positivo

Sana a Bologna, bilancio positivo

sana-bolognaIn vista dell’importante anniversario del 2018, 30 anni dalla prima edizione, Sana registra un nuovo risultato positivo confermandosi punto di riferimento nel mondo del biologico per aziende, operatori, enti, associazioni, buyer e un pubblico di consumatori, informato e motivato, che cresce di anno in anno. I sei padiglioni di Sana 2017, con i tre settori merceologici – Alimentazione biologica, Cura del corpo naturale e bio e Green lifestyle – hanno proposto il meglio della produzione biologica e naturale nazionale e internazionale, ai migliaia di visitatori presenti.  Soddisfazione e riscontri positivi arrivano dagli operatori, fittissimi gli incontri b2b – oltre 2.500 nell’ambito del programma di appuntamenti realizzato grazie all’International Buyer Program, il programma di incoming organizzato in collaborazione con Ice e FederBio – alla International Buyer Lounge che ha ospitato buyer internazionali giunti da 30 Paesi (+11%).

Sana 2017 ha consolidato ulteriormente il proprio ruolo di vetrina e di piattaforma di confronto e approfondimento con i protagonisti del comparto del biologico e del naturale, istituzionali e privati, dal governo alle Regioni, dagli organismi europei alle associazioni e federazioni di categoria e rappresentanza, alle imprese e aziende di produzione e distribuzione ed enti di certificazione. Rafforzata anche la presenza della grande distribuzione, che dedica sempre più spazio alle diverse linee di prodotto biologiche e naturali.

A tracciare lo stato dell’arte del settore il convegno di apertura ”Quale regolamento per potenziare la crescita del biologico europeo?”, che ha visto la presenza del vice ministro Andrea Olivero e la presentazione dell’Osservatorio Sana, promosso e finanziato da BolognaFiere con il patrocinio di FederBio e AssoBio e realizzato da Nomisma.

Di grande rilievo, infine, i numeri della comunicazione. Più di 750 i giornalisti accreditati alla 29esima edizione di Sana – con una importante rappresentanza da Paesi esteri, non solo europei, quali il Pakistan, gli Usa, lo Zaire e la Libia – inviati dei quotidiani e periodici nazionali, delle emittenti radio-televisive e testate web.

Folta la presenza degli specializzati e del mondo dei blogger di food e beauty. Centinaia gli articoli e i servizi sulla manifestazione, tanti gli speciali su un Salone ricco di proposte espositive e di tematiche che riscuotono sempre maggior interesse di un sempre più vasto pubblico consapevole e informato.

Risultati importanti anche per i canali online: superano le 265.000 unità (oltre 57.000 nei giorni di Fiera) le visite al website Sana (+15% sul 2016), con picchi di oltre 19.000 visite al giorno (+11%).

Quattro i canali social attivi: il profilo Facebook ha raggiunto quota 20.000 fan (+25%) raggiungendo i competitor internazionali; +4.000 nuovi like, di cui 1.700 durante la settimana dell’evento con una copertura totale di 1.864.260 e 2.703.128 visualizzazioni.

Oltre 50 i video realizzati in occasione della manifestazione con diffusione sia sul canale YouTube BolognaFiere/Sana sia sui social network di manifestazione.

Sana è organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con FederBio e con i patrocini di Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e del Mipaaf–ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, il supporto di Ifoam- International Federation of Organic Agriculture Movements, di Cosmetica Italia e di Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese.

(Gi.Ca.)

Check Also

Crea, nel 2023 nuovi record per il mercato dell’agroalimentare

In base al Rapporto sul commercio estero dei prodotti agroalimentari realizzato dal Crea politiche e …

 

Si avvisa che gli uffici Unsic della sede nazionale rimarranno chiusi per la pausa estiva dal 12 agosto al 30 agosto 2024.

 

Le attività riprenderanno regolarmente lunedì 2 settembre 2024.