mercoledì , Settembre 27 2023
Home / Comunicazione / Unsic per il territorio / A Bologna Fondolavoro presenta il nuovo paradigma della ricerca continua

A Bologna Fondolavoro presenta il nuovo paradigma della ricerca continua

Al Festival del Lavoro 2023, in programma a Bologna dal 29 giugno al 1° luglio, Fondolavoro presenta lo studio sulle implicazioni derivanti ai modelli di apprendimento permanente dall’avvento dell’intelligenza artificiale e dall’incremento dei flussi migratori.

Un’indagine dal titolo fortemente esplicativo realizzata da Fondolavoro, il Fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua delle micro, piccole e medie imprese e Tecnè, l’Istituto di ricerca, elaborazione strategica, comunicazione integrata e relazioni istituzionali.

“Il nuovo paradigma della formazione continua tra flussi migratori e intelligenza artificiale” parte dalla constatazione dell’esigenza di un adeguamento degli attuali modelli di apprendimento utilizzati sinora nel sistema della formazione continua, cambiamento reso necessario dai nuovi scenari in dinamica evoluzione, frutto della comparsa di variabili quali la forza dei flussi migratori e il progresso delle tecnologie, connesse con l’intelligenza artificiale.

“Un paradigma ripensato della formazione continua – spiega Carlo Parrinello, direttore di Fondolavoro, nella premessa della ricerca – quale catalizzatore dello sviluppo, in grado di intercettare i fabbisogni e forgiare le competenze, volta ad includere piuttosto che escludere. Un modello evoluto di apprendimento permanente a geometria variabile, inevitabilmente funzionale alle necessità di mercato di oggi e di domani, in cui i nuovi cittadini (migranti) e tecnologie inedite (intelligenza artificiale), espressioni plastiche dello spirito del tempo, sono e saranno elementi portanti di un’architettura ridisegnata dell’economia e della società”. 

La ricerca vanta una solida base teorica, citando i lavori delle menti più illustri degli ultimi secoli e proponendo validi studi scientifici internazionali. La soluzione avanzata da Fondolavoro e Tecnè, per rispondere in maniera adeguata all’era dei cambiamenti, è la formazione, da utilizzare come strumento di adattamento. Una formazione continua e un apprendimento che deve perdurare lungo tutto l’arco della vita lavorativa.

L’indagine verrà presentata a Bologna nella prima giornata del Festival del Lavoro, in programma dal 29 giugno al 1° luglio 2023 presso il Palazzo della Cultura e dei Congressi.

Sarà un focus dedicato a illustrare il lavoro su “Il nuovo paradigma della formazione continua tra flussi migratori e intelligenza artificiale” al quale interverranno Francesco Paolo Capone, segretario generale Ugl, Luca Cefisi, responsabile Centro Studi Unsic, Giuseppe Mosa, consulente giuridico Ugl e Carlo Buttaroni, presidente Tecnè srl.


Check Also

Calabria, la nomina di Mamone al Cnel sui principali giornali. Le congratulazioni del sindaco di Laureana

Domenico Mamone, presidente dell’Unsic, sindacato datoriale radicato in tutta Italia, è stato nominato componente del …